header logo

Con il campionato di Serie A fermo, causa Nazionali, vogliamo proporvi, grazie al database di FootData, alcuni dati numerici relativi all'andamento dei giallorossi in questa prima parte della stagione.

Questa volta tocca analizzare il numero di parate compiute dai portieri del massimo torneo italiano e, in questa speciale graduatoria, compare anche il “nostro” Wladimiro Falcone, punto fermo dello spogliatoio salentino e guardiano di estrema affidabilità e doti tecniche. In quale posizione si trova?

Al decimo posto troviamo Consigli (Sassuolo) con 90 parate effettuate in 10 partite, per un totale di 952 minuti giocati; al nono posto M.Savic (Torino) con 91 parate effettuate in 12 partite, per un totale di 1141 minuti giocati; all'ottavo posto Falcone con 99 parate effettuate in 12 partite, per un totale di 1152 minuti giocati; al settimo posto Skorupski (Bologna) con 107 parate effettuate in 12 partite, per un totale di 1158 minuti giocati; al sesto posto Provedel (Lazio) anche lui con 107 parate effettuate in 12 partite ma in 1145 minuti giocati; al quinto posto Montipò (Verona) con 119 parate effettuate in 12 partite, per un totale di 1149 minuti giocati; al quarto posto Berisha (Empoli) con 124 parate effettuate in 10 partite, per un totale di 947 minuti giocati; sul gradino più basso del podio Di Gregorio (Monza) con 125 parate effettuate in 11 partite, per un totale di 1050 minuti giocati; al secondo posto Turati (Frosinone) con 130 parate effettuate in 11 partite, per un totale di 967 minuti giocati; infine, al primo posto di questa graduatoria, Ochoa (Salernitana) anche lui con 130 parate effettuate in 11 partite ma in 970 minuti giocati.

Wladimiro Falcone

I giallorossi, fino ad ora, hanno subito 16 gol e sarebbero potuti essere di più se non fosse stato per il loro portiere. I suoi interventi, le sue parate hanno salvato la squadra in più circostanze, evitando epiteti finali più gravi. Per questo club è un riferimento assoluto, un beniamino sempre acclamato e sostenuto dai suoi tifosi.

Falcone e le voci di mercato

Al momento sono solo rumors, ma le ottime prestazioni di Falcone stanno facendo gola ai giallorossi della Capitale. Rui Patricio è sicuramente un buon portiere, ma i 35 anni ed il contratto in scadenza a Giugno 2024 fanno presagire il cambio in porta. 

Il Lecce sul portiere ha investito tanto, andando a spendere in estate circa 5 milioni di euro. Valutazione che, alla luce delle ultime prestazioni, è certamente lievitata e che adesso arriva a toccare o superare almeno gli 8-9 milioni di euro ed è certamente destinata a salire, soprattutto se la squadra di D'Aversa dovesse salvarsi sotto le smanacciate del suo estremo difensore.

 

Verona-Lecce, Live Reaction di Pianetalecce al Pipa di Muro Leccese
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita