🔴 LIVE

LA CRONACA

Occasione persa! Cittadella si conferma bestia nera

Scritto da Andrea Sperti  | 

Lecce e Cittadella si affrontano al Via Del Mare in una sfida di vitale importanza per le ambizioni di entrambe. I giallorossi scendono in campo con il solito 4-3-1-2. In porta c’è Gabriel; in difesa Maggio, Lucioni, Meccariello e Gallo: a centrocampo Majer, Hjulmand e Tachtisidis; in attacco Henderson agisce alle spalle di Coda e Rodriguez.

Il Lecce parte bene ed al secondo minuto sfiora il gol del vantaggio con Meccariello. 

Il Cittadella, dall’altra parte, risponde prima con Branca, poi con Beretta ed alla fine passa in vantaggio grazie ad una conclusione di D’Urso, deviata da un difensore giallorosso.

Il Lecce non si abbatte e pareggia il conto con Coda, servito splendidamente da Henderson. Qualche minuto più tardi Pablo Rodriguez spreca una grande occasione, calciando alto da due passi.

Nel finale Maggio sfiora il vantaggio, ma sulla sua strada trova un perfetto Kastrati. All’ultimo minuto di gioco, il direttore di gara annulla un gol di Lucioni per fuorigioco. 

Pronti via ed al primo minuto del secondo tempo Rosafia segna un euro gol, portando il Cittadella in vantaggio. 

Meccariello qualche minuto dopo sfiora il gol del pareggio. Majer al minuto 12 della ripresa colpisce la traversa. 

Mancosu e Pettinari subentrano a Rodriguez e Majer. Il Lecce prova a trovare il pertugio giusto ma gli avversari si chiudono in modo ordinato

Tachtsidis, Paganini e Stepinski entrano al posto di Coda, Henderson ed Hjulmand. Il polacco va vicino al gol ma allarga troppo la traiettoria della conclusione. 

Il Lecce cerca in tutti i modi a segnare la rete del pareggio, ma la palla pare non voler entrare. Nel finale di gara il Cittadella triplica il punteggio con un super gol di Proia. 

Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine del match. Il Lecce perde in casa e spreca una grande occasione. 


💬 Commenti