GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
IL PRESIDENTE

Sticchi Damiani: "È un pareggio che vale contro una squadra importante"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha rilasciato un’intervista al Nuovo Quotidiano di Puglia commentando la sfida di ieri sera tra la truppa di Baroni e la Fiorentina. Ecco di seguito le parole del numero uno giallorosso:

“È un pareggio che vale contro una squadra importante. È stato davvero un bel Lecce quello della prima parte di gara, bel gioco, squadra forte e generosa. Il vantaggio è arrivato in modo strameritato, ci poteva stare un gol in più. Inevitabile che poi si pagasse compiuto nei primi 45 minuti contro un avversario che ha evidenziato di possedere grandi qualità.

Mancata esultanza dopo il gol di Ceesay? Le partite possono regalarti tutto ed il contrario di tutto. Ero contento del vantaggio ma preferivo aspettare la fine. Ed il risultato finale è comunque un risultato che vede la squadra muovere la classifica. I ragazzi sono stati tutti bravi e vanno apprezzati. Il grande ritmo del primo tempo ha lasciato il segno, l’intensità della prima parte di gara è stata davvero tanta. 

Assenza di Hjulmand? Il suo grande dinamismo alla lunga sarebbe stato molto importante, ma Blin è stato davvero bravo per conto suo, nonostante non giocasse da tempo tutti e 90 i minuti di gara. 

Attacco? Abbiamo dei bravi giocatori in quel reparto, tutti stanno facendo il loro dovere”.

Il Lecce ha disputato un ottimo primo tempo, terminando la prima frazione di gara in vantaggio tra gli applausi del caloroso pubblico giallorosso. Nel secondo tempo, però, è venuta fuori la qualità dei viola, con i salentini che sono stati costretti ad abbassare il baricentro ed a concedere sempre più spazio alla compagine di Italiano che, dopo aver trovato il pareggio, ha cercato in tutti i modi di vincere il match e portare in Toscana 3 punti fondamentali per il suo campionato.