SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
RUOLI DA SCEGLIERE

Rodriguez e Paganini: esterni diversi

Scritto da Andrea Sperti  | 

L'amichevole di sabato scorso ha dato ai tifosi del Lecce idea della formazione che vedremo in campo nel prossimo campionato, anche se sia passato troppo poco tempo dall'arrivo di Baroni ed i giocatori hanno ancora bisogno di parecchie sedute d'allenamento per fare loro i dettami tattici del nuovo mister, oltre al fatto che il calciomercato inciderà parecchio sulle scelte dell'ex allenatore della Reggina. 

In ogni caso, la novità che è balzata di più all’occhio è, senza dubbio, quella riguardante il ruolo di Pablo Rodriguez. L’attaccante spagnolo, infatti, per una parte della sfida è stato impiegato come esterno sinistro ed ha provato alcuni movimenti tipici di chi occupa quella porzione di campo.

Il classe 2001, dal canto suo, è dotato di rapidità e buon dribbling e quindi riesce a giocare con disinvoltura anche in un ruolo non propriamente suo. Nonostante questo, però, Rodriguez sembra una prima punta naturale, un rapace d’area di rigore pronto a sfruttare ogni piccolo errore del difensore per punire il portiere avversario e proprio per questo crediamo che Baroni, in attesa di rinforzi, abbia fatto di necessità virtù. 

Chi, al contrario, potrebbe trarre giovamento da questo 4-3-3 è Luca Paganini. Lo scorso anno l'ex Frosinone ha giocato dapprima da mezzala e poi da terzino, ma il suo ruolo prediletto è quello di esterno offensivo o tutt'al più di laterale nel 3-5-2. Contro il Sinigo il classe ‘93 è sembrato già in forma e molto a suo agio, ma bisogna aspettare gli avversari più probabili ed i risvolti del mercato per capire se il laterale giallorosso potrà essere un’arma anche nella prossima stagione.