GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
IL CENTRALE

Doveva tornare in Serbia ma ora flirta con la Roma: la strana storia di Nikola Maksimovic

Scritto da Andrea Sperti  | 

Pantaleo Corvino non ha mai smesso di ricordare nelle ultime settimane la trattativa per Nikola Maksimovic. Il responsabile dell’area tecnica giallorossa ha sempre detto di aver praticamente concluso quell’affare, saltato solo per volontà del giocatore che ha deciso di non trasferirsi più nel Salento.

Il difensore ex Genoa ha rescisso il suo contratto con i rossoblù e sembrava pronto per tornare in Serbia ma alla fine non ha firmato per la Stella Rossa e non è parso nemmeno mai vicinissimo al club di Belgrado.

Nelle ultime ore a Roma si parla di un forte interessamento dei capitolini nei suoi confronti. La squadra giallorossa, a dire il vero, ha bisogno di un’alternativa in difesa, un giocatore esperto e capace di non far rimpiangere i cosiddetti titolari della formazione di Mourinho. 

Ovviamente in questi 10 giorni che mancano alla fine del mercato può succedere davvero di tutto ma la sensazione è che il difensore possa rimanere ancora in Serie A, aspettando proprio la proposta di una grande per vivere un’esperienza di alto livello. Maksimovic ha indossato già le maglie di Torino, Napoli e Genoa nel campionato italiano e sa cosa significhi giocare nel nostro calcio con la pressione mediatica e la qualità degli avversari.

A Lecce sarebbe stato accolto con grande entusiasmo ma la sua decisione è stata irremovibile ed in questi anni abbiamo capito che questa dirigenza non prega nessuno e cerca solo giocatori completamente motivati e disposti a dare tutto per questa maglia. 

Maksimovic potrebbe arrivare nel Salento da avversario, sempre con addosso la maglia della Roma ma da avversario del Lecce. Ormai è un capitolo chiuso per il duo Corvino e Trinchera che, definita l’operazione Marin Pongracic, sono concentrati verso altri profili di esperienza per rinforzare la squadra e consegnare a Baroni una rosa di tutto rispetto. 


💬 Commenti