ESONERO

Serie A, salta un'altra panchina: il Verona esonera Cioffi ed ha già pronto il sostituto

Scritto da Andrea Sperti  | 

5 punti, con 8 gol fatti, 17 subiti e terzultimo posto in classifica. Questo è il bottino raccolto da Gabriele Cioffi alla guida del Verona, troppo poco per meritare la riconferma dopo la sconfitta subita domenica scorsa nel finale di gara contro la Salernitana. Ecco di seguito il comunicato del club scaligero, che ha sollevato dall'incarico l'ex difensore del Mantova: 

"Hellas Verona FC comunica di aver sollevato Gabriele Cioffi dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Il Club ringrazia mister Cioffi e il suo staff per il lavoro svolto".

Cioffi lo scorso anno ha sorpreso tutti sulla panchina dell'Udinese, salvando la formazione bianconera che, ad un certo punto della stagione, sembrava in netta difficoltà. Quest'anno, però, il Verona non è partito con il piede giusto, anche a causa delle cessioni illustri compiute dalla società gialloblù, che ha venduto in un colpo solo Antonin Barak, Gianluca Caprari e Giovanni Simeone, il tridente che lo scorso anno ha fatto letteralmente sognare il popolo veronese.

Secondo quanto riportato da Sportitalia, nelle prossime ore dovrebbe essere annunciato Diego Lopez come sostituto di Cioffi e nuovo allenatore del Verona. L'ex Brescia e Cagliari torna in Serie A dopo le esperienze controverse con lombardi e sardi ed è pronto a catapultarsi in questa nuova e stimolante avventura.

Quello di Cioffi è il quarto esonero di questa stagione nel campionato italiano, dopo quelli di Stroppa, Mihajlovic e Giampaolo. Marco Baroni, ad inizio anno, secondo i bookmakers, sarebbe dovuto essere il primo allenatore a lasciare la propria panchina, ma per ora è ben saldo al timone della truppa giallorossa.

Il Verona è una diretta concorrente dei giallorossi e dalla prossime sfide si capirà se la cura Lopez avrà rivitalizzato una squadra che nelle prime uscite è parsa spenta e senza quella grinta che ne ha contraddistinto le ultime stagioni.