header logo

Secondo quanto riportato da Il Messaggero, sul giovane talento del Pescara, Matteo Dagasso, ci sarebbero Sampdoria, Udinese e Lecce. 

Ma chi è Matteo Dagasso?

Mediano, capace di giocare davanti alla difesa nel centrocampo a 3 di Zeman a Pescara. Di piede sinistro. Lo scorso anno ha giocato 30 partite in campionato (con 1 gol e 1 assist) e 4 in Coppa Italia.

Nel Pescara ci è nato calcisticamente a partire dallU17, poi U19 e dall'anno scorso si è affacciato in prima squadra diventandone titolare. 

Vanta origini valtellinesi: suo padre Lucio è sondalino e ora è maestro di padel nel centro di proprietà dell’ex calciatore Luigi di Biagio e del presidente del Pescara Sebastiani. Inoltre, il nonno Paolo è stato presidente del Sondalo.

Il contratto di Matteo Dagasso

Lo scorso 7 Febbraio è arrivato il suo primo contratto da professionista. Il calciatore aveva infatti iniziato la sua avventura con l'accordo pre esistente dalle giovanili. Ora è legato al Pescara fino al 2028 ma, come detto, c'è già la fila. 

Il Lecce spera di replicare quanto avvenuto l'estate scorsa con Hamza Rafia che dall'Abruzzo ha percorso 600 km in giù per venire a giocare in giallorosso.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Come è andata l’avventura di Giacomo Faticanti alla Ternana?