header logo

Marco Baroni, tecnico del Lecce, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Dazn. Ecco di seguito le sue parole:  

"Coraggio? Posso solo fare i complimenti ai ragazzi, dobbiamo giocare senza pressione, con voglia e determinazione. La squadra ha interpretato benissimo la partita, sono contento per i due gol di Remi Oudin, sapevamo che poteva darci qualcosa in più. È un giocatore di qualità, che ha tiro, lo abbiamo liberato da compiti difensivi e mi è piaciuto. Peccato, abbiamo fatto una partita per poter vincere, però è importante la prestazione.

“Ultimi 20 minuti? Ho un po' di rammarico, l’ho già detto ai ragazzi. Il nostro atteggiamento non deve cambiare, ma capisco che sono entrati dei giovani in una partita complicata. Non puoi schiacciarti perché poi sono squadre con qualità. La prestazione maiuscola è stata dettata da questo: abbiamo giocato con coraggio e siamo stati sempre aggressivi, nonostante loro facciano un calcio in verticale. Loro sono andati un po' in difficoltà e non dimentichiamo che abbiamo sbagliato un rigore. Mi tengo la prestazione, non guardiamo nemmeno le altre. Stacchiamo un giorno e poi ci ripresentiamo per lavorare duro e preparare la prossima partita”. 

“Essere alti ci aiuta ad arrivare prima in porta. Sapevamo che il nostro percorso sarebbe potuto essere questo. Siamo in piena corsa, la squadra sta bene ed ha una sua identità. Avere paura adesso sarebbe un grande errore. Il gruppo segue ed ha sempre entusiasmo, è partecipativo. Dobbiamo affrontare questo rush finale con convinzione, siamo pronti”.

"Spezia? Dobbiamo andare in campo forte, senza pensare o farsi prendere dall’ansia. Questa squadra ha bisogno di liberare la testa. Abbiamo 3 gare fondamentali per il nostro obiettivo"

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"