header logo

Massimo Grillo, agente dell'attaccante Assan Ceesay, autore di 6 gol in questa sua prima stagione in Serie A, ha parlato ai microfoni di Sportitalia, raccontando le sue impressioni sul campionato disputato dal suo assistito. Ecco di seguito le parole del procuratore campano: 

Che stagione è stata questa prima in Salento di Ceesay? 

"Direi che è stato un primo anno di ambientamento. Proveniva da una situazione e da una filosofia di calcio completamente diversa come quella dello Zurigo. Ha avuto bisogno di inserirsi gradualmente. Per di più era in una neopromossa, chiaro che le difficoltà sono state maggiori". 

Comunque qualche gol, anche importante, lo ha fatto no? 

"Infatti noi siamo soddisfatti, poteva fare forse quei 2-3 gol in più ma va bene così. Proprio l'altro giorno ho parlato con lui, e dalle statistiche abbiamo visto che in tutto il campionato ha tirato in porta in tutto 11 volte. La sua percentuale realizzativa ha quindi superato il 50%, non male".

Peraltro non ha nemmeno mai avuto il posto da titolare assicurato.

"Esatto. A metà campionato c'era Colombo che stava facendo molto bene e in quel Assan è stato una seconda scelta. Considera anche il piccolo infortunio al ginocchio tra gennaio e febbraio, questo è stato il suo momento più difficile. Poi è tornato e quella sua bellissima rete a Bergamo ha cambiato l'inerzia della stagione sua e del Lecce". 

Quest'ultima domanda è scontata: dove vedremo Ceesay la prossima stagione? 

"A Lecce. Poi nel calcio non si può mai sapere, ma i segnali sono tutti positivi. Inoltre ad Assan piace molto questa piazza, calda e appassionata". 

Indizio di mercato, dunque, in vista di quello che potrebbe accadere tra qualche giorno. Ceesay vuole il Lecce ed il Lecce vuole Ceesay ma si sa, le vie del calciomercato sono infinite.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"