BOMBER

Orlando: "Colombo? So che il Milan ha intenzione di riportarlo a casa"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Massimo Orlando, ex attaccante del Milan, è intervenuto ai microfoni di TMW Radio, durante la trasmissione Piazza Affari, ed ha parlato anche del rendimento di Lorenzo Colombo, bomber del Lecce in prestito proprio dai rossoneri. Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

 Hojlund si sta prendendo le chiavi dell’attacco dell’Atalanta?
“Ha dimostrato di essere di un giocatore di profilo, per il quale è stata spesa una cifra non indifferente. È un attaccante moderno e il fatto che Gasperini stia continuando a farlo giocare lascia intendere che l’Atalanta ci punti per il futuro”.

Di Samardzic che ne pensa?
“Da Udine tanti giocatori hanno avuto uno slancio importante per la propria carriera. Già l’anno scorso aveva fatto vedere ottime cose; è dotato anche di un grande tiro e di una discreta capacità realizzativa. Non credo possa partite già a Gennaio, ma durante la sessione estiva lo cercheranno in molti”.

Su Ilkhan, Tahirovic e Luka Romero invece?
“I primi due li conosco poco, perché non si sono visti molto finora. Non bisogna comunque appellare come giovanissimi i calciatori di vent’anni. Quando un giovane è forte si deve avere il coraggio di lanciarlo. Romero invece è il classico giocatore rapido, in grado di puntare l’uomo e la porta. Nella Lazio può diventare un fattore fondamentale, anche se non è facile entrare nelle grazie di Sarri, ma lui sta facendo bene”.

Colombo del Milan, ora in prestito al Lecce, potrebbe essere il futuro per i rossoneri?
“A me sembra proprio un buon giocatore e credo che abbia tutto per far parte della rosa del Milan. Da quel che so io i rossoneri hanno intenzione di riportarlo a casa. Se Maldini e Massara hanno deciso di puntarci un motivo ci sarà. Il fatto che abbia già esperienza in Serie A è fondamentale, in una squadra che comunque ha una discreta concorrenza nel suo ruolo. Mi sembra completo e moderno”.