header logo

Nella serata di ieri, nell’ambito dei servizi mirati per il contrasto allo spaccio di stupefacenti, il personale della Squadra Mobile di Lecce ha effettuato un controllo su un furgone guidato da un venticinquenne di nazionalità albanese in una località barese. L’uomo ha mostrato subito un atteggiamento nervoso, spingendo gli operatori a una perquisizione approfondita, compresa l’ispezione del mezzo con l’ausilio di unità cinofile.

L’esito del controllo ha rivelato un doppiofondo nel pianale del veicolo, apribile tramite un congegno nascosto con pulsantiera. All’interno sono stati rinvenuti panetti di sostanza stupefacente, tra cui 26 chilogrammi di hashish, circa 17 grammi di marijuana e circa 8 grammi di cocaina. La droga è stata sequestrata e il giovane, presumibilmente coinvolto nella detenzione ai fini di spaccio, è stato condotto presso la Casa circondariale locale su disposizione dell’Autorità Giudiziaria della Procura della Repubblica di Bari.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Dojo Bushi Galatone torna in gara dopo la pandemia: pioggia di medaglie