SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
BOMBER RICHIESTO

Coda, l'interesse milionario del Parma e la voglia di Serie A col Lecce: la situazione

Scritto da Filippo Verri  | 

Massimo Coda è stato il calciatore più decisivo degli ultimi due campionati di Serie B.
Dall'agosto del 2020, data del suo approdo nel Salento, il centravanti di Cava de Tirreni ha messo a segno 44 gol e 19 assist in 78 partite. Numeri spaventosi che gli sono valsi due titoli capocannoniere ed una promozione in Serie A da protagonista.

A 33 anni il numero 9 si è guadagnato sul campo l'opportunità di giocare nel massimo campionato italiano, probabilmente nel suo migliore momento di forma in carriera.
Coda è sempre stato un grande bomber di B, ma a Lecce ha compiuto il salto di qualità decisivo e per questo motivo non vede l'ora di giocarsi le sue chance in una categoria vissuta relativamente poco.

In A l'ex Benevento vanta 42 presenze 6 gol e 6 assist ma, come evidenziato in precedenza, il suo momento d'oro lo sta vivendo qui nel Salento.
Da una parte il desiderio di affermarsi tra le stelle della A, dall'altra le inevitabili richieste dopo delle annate superlative.

È chiaro, una squadra di cadetteria con grandi ambizioni gradirebbe il miglior realizzatore possibile, per questo motivo l'attaccante del Lecce è finito nel mirino del Parma.
I crociati sono stati protagonisti in negativo dell'ultimo campionato e sono al lavoro per rilanciarsi centrando la promozione nella prossima annata.

Dal cambio allenatore (via Iachini dentro probabilmente Zanetti) ad una mini rivoluzione in organico: i ducali saranno i protagonisti della prossima sessione di calciomercato.
Ambizioni importanti così come il budget a disposizione, in quanto il Parma vanta un tetto ingaggi da oltre 30 milioni e non ha intenzione di mollare la presa in seguito al recente fallimento.

Per questo nelle ultime ore sarebbe avvenuto un corteggiamento per riprendere Coda, per il quale il club di Krause metterebbe sul tavolo uno stipendio monstre da 1 milione netto più bonus.
Sondaggi terminati con un nulla di fatto: il capocannoniere della B vuole giocarsi le sue carte in A ed il Lecce ha intenzione di confermare il bomber che ha trascinato l'11 di Baroni al primo posto in classifica.

Tutti vogliono Coda, ma Coda vuole la Serie A.


💬 Commenti