header logo

Domenica il Lecce volerà in Austria e darà il via ufficialmente al ritiro precampionato 2024-25. La società salentina ha annunciato il primo impegno stagionale, in programma mercoledì 17 luglio alle ore 17:00. Un derby, o quasi.

L'avversario della formazione di Gotti indossa la maglia giallorossa e non è un caso. Parliamo dell'U.S. Saval Maddalena, club veronese che disputerà il campionato di seconda categoria e ha radici salentine nella propria dirigenza.

Il presidente è Pio De Marco, leccese fuori sede, molto legato alla sua terra d'origine. Lo racconta in un'intervista ai nostri microfoni.

Nel 1973 mio padre fu trasferito a Verona per motivi di lavoro. Dal 1981 al 1991 sono cresciuto a Lecce, dove ho sviluppato le mie passioni, tra cui il tifo calcistico. Successivamente sono dovuto rientrare a Verona. 

Il legame con quei colori, però, non è mai sfumato nonostante la distanza. Pio è difatti un componente dei Nuclei Lecce, organizzazione che fa sentire a casa centinaia di salentini, in Italia e non solo. 

Grazie alla sua partecipazione attiva nel mondo del tifo organizzato ha avuto modo di conoscere Sticchi Damiani, un presidente sempre disponibile con i tifosi. E così, da una chiacchierata spontanea, è nata la prima amichevole della squadra di Gotti nella stagione 2024-25.

Sticchi damiani con Pio De MArco

Il presidente era al corrente di questa pazzia, ovvero la fondazione dell'U.S. Saval Maddalena, così pour parler gli proposi una sgambata, dato che da diversi anni il Lecce parte sempre con un'amichevole molto soft. Sticchi Damiani è disponibilissimo, mi disse: ‘se venite promossi avete un canale preferenziale'.

locandina open day
locandina open day
Calciomercato Lecce 2024: tutte le operazioni definitive dei giallorossi
Pedullà: "Offerta di 500mila euro al Lecce per Helgason"

💬 Commenti