header logo

A sorpresa è uscito in prestito proprio Marco Bleve in seguito al rinnovo contrattuale col club. L'estremo difensore classe ‘95, che ha molto più mercato e presenze tra i professionisti del compagno di reparto Brancolini, farà il titolare in Serie C. La Carrarese è riuscita a superare il corteggiamento di un club di Serie B, il Lecco di Checco Lepore

Bleve non era mai sceso in campo nella scorsa stagione in una partita ufficiale. Insieme a Brancolini aveva rappresentato un'alternativa a Falcone, che però non ha mai lasciato i pali, a differenza di quanto avvenuto in passato con Gabriel. Difatti, Bleve fu chiamato in causa da Baroni 5 volte nell'annata della promozione, in virtù dell'infortunio accusato dal portiere brasiliano sul campo del Perugia

La Carrarese, nuova squadra di Bleve, milita nel girone B e nella passata stagione è uscito ai play-off dopo il quarto posto in regular season.

Bleve saluta il Lecce su Instagram

"Una scelta difficile, forse la più difficile della mia vita per molti incompresibile ma per me doverosa . Ci prendiamo una piccola pausa Lecce mio , ma ci vediamo presto te lo prometto 💛❤️ Marco"

Cessione Bleve, la nota ufficiale del Lecce

   “L'U.S. Lecce comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Marco Bleve alla Carrarese Calcio”.

Cosa è successo con la cessione di Marco Bleve

Ora le gerarchie sono saltate, o meglio non proprio tutte. Chi si aspettava la “promozione” di Brancolini a secondo di Falcone si sbagliava. L'ex Fiorentina è rimasto in terza posizione mentre ha scalato le classifice da outsider proprio Alexandru Borbei che resterà in giallorosso per essere ufficialmente il secondo di Falcone. 

A lui il pallone in mano, è il caso di dirlo, che dovrà sfruttare al massimo le poche opportunità che lascerà Wladimiro per mettersi in mostra e dimostrare di essere un ottimo numero uno non solo in Primavera ma anche in Serie A. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"