header logo

Thiago Motta ha parlato al termine di Lecce-Bologna. Di seguito le dichiarazioni del tecnico rossoblu. 

Il perché delle proteste

C'era fallo su Ferguson e non è stato fischiato. Doveri è un grande arbitro, mi sorprende. Abbiamo lasciato la possibilità a Nasca al Var di fare quello che deve fare. Ricordo quello che ha fatto a Torino. Con Nasca sono sfortunato, lo ricordo anche a Spezia-Lazio, in un altro episodio. Ci sono occasioni in cui il var invece di uno strumento diventa un'arma. Sono arrabbiato, ma queste situazioni devono darci energia per lavorare e fare le cose nel modo giusto.

Giudizio sulla prestazione

Abbiamo fatto una grandissima partita, non abbiamo concesso al Lecce. Abbiamo messo in pratica quello che possiamo e dobbiamo fare contro una squadra così. Siamo andati in vantaggio e potevamo segnare ancora. Poi arrivano questi episodi, la partita stava andando come doveva andare, la nostra squadra era la migliore e stava meritando il risultato.

Krstovic Lecce Bologna

Rabbia negli ultimi minuti

Sono arrabbiato e frustrato ma questa non è una reazione solo di pancia. Oggi è diverso. Sono tante situazioni. Sono sfortunato ad avere Nasca al var, oggi è andato a cercare cose su cui a Torino insieme a Fourneau ha dato l'ok.

Giudizio sul Lecce

Non ha creato mai superiorità. La partita è stata equilibrata, noi non abbiamo concesso contropiedi. Non siamo andati in difficoltà. Meritavamo noi di vincere la partita.

Giudizio sul VAR

Non è mio compito giudicarlo. Giudico quello che vedo, quello che so è che il var lo gestisce un uomo. Ci sono tanti arbitri bravi e forti, che commettono degli errori come tutti. Oggi però devo dire che sono sfortunato ad avere uno come Nasca al var. Preferisco fare nomi e cognomi invece di dire var, altrimenti sembra che si parli di un robot. Sono sorpreso da Doveri che ha lasciato giocare invece di far finire la partita. 

Ai miei ragazzi dopo la partita ho fatto i complimenti. Facciamo le cose nel modo giusto. Non voglio fare complimenti individuali ma ancora una volta il migliore in campo è stato Ferguson, che fa il suo lavoro al massimo. Dobbiamo alzare il nostro livello e migliorare costantemente, anche per affrontare situazioni su cui non abbiamo il controllo. Con il var sono sfortunato, ci sono tanti episodi che vanno contro la mia squadra.

locandina open day
locandina open day
Verso Bologna- Lecce: Corvino incrocia il suo passato
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita

💬 Commenti