GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
IL GAMBIANO

Il giudizio su Ceesay? Sospeso: vi spieghiamo perché

Scritto da Andrea Sperti  | 

“Scegliamo i calciatori in base agli obiettivi che abbiamo da raggiungere. L’anno scorso dovevamo essere competitivi per vincere, quest’anno per essere altrettanto competitivi dobbiamo fare alcuni step ulteriori. Oggi dobbiamo innanzitutto salvarci e per fare questo dobbiamo diventare una squadra più votata a difendere che ad attaccare. Ragion per cui abbiamo bisogno di attaccanti che abbiano campo, non attaccanti che vengono incontro. Avere calciatori con caratteristiche diverse è fondamentale e Ceesay corrisponde a questi requisiti. Fermo restando che questo attaccante ha qualità anche nel fraseggio”. 

Pantaleo Corvino ha parlato così lo scorso 28 giugno, durante la conferenza stampa di presentazione di Assan Ceesay.

Il responsabile dell’area tecnica giallorossa, presentando il nuovo attaccante del Lecce, ne ha descritto le caratteristiche, spiegando a stampa e tifosi che il gambiano è un attaccante da servire in profondità, meno propenso a venire incontro e legare il gioco.

I salentini nella passata stagione avevano in rosa Massimo Coda, un centravanti che fungeva quasi da regista offensiva, tanta era la qualità del suo calcio. Il bomber campano smistava palloni con qualità e rappresentava un punto di riferimento per difensori e centrocampisti che, in situazioni di bisogno, lanciavano il pallone dalle sue parti. Lorenzo Colombo, nuova punta del Lecce in questa stagione, ha caratteristiche simili e, per questo, forse si è integrato meglio di Ceesay con il resto del gruppo. Il classe 2002 è strutturato fisicamente, sa difendere il pallone ed organizzare la manovra, anche se ha tanto da migliorare vista la giovanissima età.

Ceesay, dal canto suo, ha bisogno di spazio, di qualcuno che lo serva sulla corsa per mettere in mostra tutta la sua velocità. Come detto da Corvino, in ogni caso, il gambiano ha piedi educati per fraseggiare con i suoi colleghi di reparto ma per caratteristiche fisiche e tecniche predilige agire in modo differente rispetto all'ex Spal. 

I suoi compagni di squadra impareranno a conoscerlo e ad apprezzarlo per i movimenti che puntualmente compie e che ancora non sono sfruttati appieno dalla squadra. Siamo certi che quando l’intesa crescerà Assan potrà regalarsi tante soddisfazioni e far esultare i tifosi giallorossi. 


💬 Commenti