header logo

Questo pomeriggio a Lecce si è disputato il recupero della prima giornata di campionato tra giallorossi ed Inter categoria Under 18. I nerazzurri hanno ottenuto un successo per 3 a 1 ma ciò che merita di essere raccontato è quello che è accaduto nel primo minuto di recupero del match, quando Sebastian Giacomazzi, figlio dell’ex capitano Guillermo, ha fatto il suo ingresso in campo al posto di Borgo. 

Giacomazzi

Il ragazzo ha indossato la maglia numero 18, quella che è stata di suo padre, rievocando dolcissimi ricordi nei tifosi giallorossi, che per un attimo hanno ripensato alle gesta compiute dall'ex centrocampista su quel rettangolo verde. 

Certo, non deve essere assolutamente facile crescere con il peso di un cognome del genere in una città come Lecce, che ha adorato il suo capitano. Guillermo ha scelto per giunta di vivere qui, di trasferirsi con tutta la sua famiglia in questo lembo di terra a sud dell’Italia. Sebastian è un giocatore promettente ma deve crescere e maturare senza pressioni, dimenticando quello che ha fatto il padre con addosso questa maglia.

Giacomazzi è il calciatore con il maggior numero di presenze in Serie A nella storia del Lecce. Un record che rivendica con orgoglio e del quale può andare assolutamente fiero. Lui ha conquistato promozioni e salvezze ed ha onorato la maglia, vestendola anche nel pantano della C. Sebastian, dal canto suo, è solo all’inizio ed avrà tutto il tempo a disposizione per dimostrare il suo valore e l’attaccamento ai colori giallorossi. 

L’allenatore dell’Inter è una vecchia conoscenza giallorossa

Tra l’altro, per rimanere sempre in tema amarcord, anche l’allenatore dell’Inter è stato un capitano storico del Lecce. Parliamo di Andrea Zanchetta, un centrocampista di grande qualità che con la maglia del Lecce ha ottenuto una incredibile promozione e segnato un gol indimenticabile al San Nicola in un derby terminato 1 a 1 contro il Bari. 

Lecce-Inter U18: il tabellino

Lecce: Verdosci, Russo, Jaksic (18’st Pantaleo), Borgo (45’st Giacomazzi), Pacia ©, Montagna, Metaj (45’st Zanotel), Gueye, Iasevoli (38’st Leo), Perricci (38’st Pulpito), Uskok (45’st De Jesus). A disposizione: De lucci, Nikko, Diop. Allenatore: S. Schipa

Inter: Tommasi, Della Mora (18’st Re Cecconi), Castegnaro, Zanchetta, Garonnetti, Maye (38’st Idrissou), Venturini, Ricordi © (18’st Fois), Lavelli (38’st Kukulis), Mosconi, Pinotti (18’st Vanzulli). A disposizione: Zamarian, Chiesa, Sotgia. Allenatore: A. Zanchetta

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"