header logo

L'ex arbitro della CAN A, Gianpaolo Calvarese, è intervenuto ieri sera ai microfoni di PL Night Show, il talk in live streaming su Twitch condotto da Filippo Verri e Andrea Sperti, per parlare di diversi argomenti tra cui la possibilità di poter ascoltare le comunicazioni audio tra la sala VAR e l'arbitro.

Ecco cosa ha spiegato l'ex fischietto della sezione di Teramo:

“Col VAR abbiamo fatto passi da gigante. Io ho fatto la prima partita col VAR offline, abbiamo scritto il protocollo insieme a Roberto Rosetti e Gianluca Rocchi. Adesso si lavora per introdurre ulteriori novità". 

Calvarese poi è intervenuto sull'episodio controverso di Juventus-Bologna.

"Su Juve-Bologna, ad esempio, è stato fatto un errore macroscopico e abbiamo ascoltato l'audio integrale. Sarà prassi, ci vuole solo pazienza. Il presidente Gravina ha assicurato che gli audio ci saranno, saranno in vendita per emittenti come DAZN e sarà possibile ascoltarli. Non so chi li commenterà, se Rocchi o qualcun altro, ma questo fa parte di un percorso di comunicazione ed apertura che si sta facendo. Attenzione alla gradualità, è un processo culturale. Adesso vedo che stanno tutti recependo bene questa cosa, io pensavo ci potesse essere un po' di muro. Non è uscita nessuna polemica, quello che si è fatto ascoltare è andato benissimo”.

LEGGI LE DICHIARAZIONI DI CALVARESE SULL'ERRORE DI LIVIO MARINELLI IN MONZA-LECCE

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"