header logo

Tommaso Augello, terzino sinistro del Cagliari, ha parlato in conferenza stampa al termine della sfida pareggiata dai suoi contro il Lecce oggi alle ore 12:30.

Le dichiarazioni di Augello 

Senza quell'episodio la partita sarebbe stata completamente diversa. Sicuramente c'è delusione, perché eravamo a un passo dalla vittoria. Partita dai due volti: nel primo tempo molto bene, peccato per l'episodio che ci ha portati ad abbassarci e alla fine è arrivato il pareggio. Dopo il gol siamo stati anche fortunati, perché hanno avuto delle occasioni per segnare di nuovo. È un punto non da buttare, ora andiamo a San Siro non per fare le comparse e dovremo mettercela tutta per farne altri.

La sostituzione e la diffida in vista del Milan 

Ranieri mi ha visto stanco e ha deciso lui. Mi dispiace saltare la partita di Milano, contro la squadra per cui peraltro faccio il tifo: ma meglio non giocare questa che una delle prossime. Sicuramente c'è stata una crescita da parte mia, sono contento di come sta andando a livello personale ma mi interessa portare la barca in porto. Mancano ancora dei punti ma ci siamo: anche oggi abbiamo dimostrato di aver lottato alla grandeOggi non mi sembra che abbiate visto un Cagliari remissivo, da dopo la Lazio abbiamo fatto qualcosa di importante. Le altre però stanno facendo punti, anche noi a parte il Genoa. Dobbiamo proseguire su questa strada anche contro il Milan e nelle seguenti due giornate.

La sua prestazione oggi contro il Lecce 

Il terzino ex Sampdoria ha dovuto fronteggiare Gendrey, Oudin ed Almqvist da quella parte ma è riuscito a disimpegnarsi con intelligenza ed ordine. Ha dovuto spendere un cartellino giallo che gli costerà la prossima giornata contro il Milan, una gara che i sardi non devono sbagliare per nessun motivo. 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Lotta salvezza, i risultati delle partite delle 15: ecco come cambia la classifica