SEGUICI SU TWITCH

OBIETTIVO

Non è ancora tempo di fare un bilancio della stagione

Scritto da Andrea Sperti  | 

Il campionato è finito e, se non fosse per i play off, adesso staremmo tracciando i primi bilanci della stagione, con giudizi e pagelle da dispensare a tutti i componenti dell’Unione Sportiva Lecce.

I giallorossi, però, hanno ancora l’opportunità di salire in Serie A attraverso gli spareggi promozione e per questo sarebbe ingeneroso fare il quadro completo della situazione a stagione ancora in corso.

Di certo si può dire che quello appena vissuto è stato un torneo particolare, nel quale il Lecce ha dovuto combattere non solo con gli avversari in campo ma anche contro tutto un contorno che ne ha condizionato rendimento ed entusiasmo.

Impossibile, infatti, dimenticare che i giallorossi avevano riconfermato Fabio Liverani alla guida tecnica, separandosene, tra l’altro in modo alquanto brusco, a 3 giorni dalla partenza del ritiro. Da quel momento l’ambiente è stato difficile da gestire, tra mal di pancia, problemi fisici ed ambientamento dei tanti nuovi arrivati, molti dei quali non abituati al calcio italiano.

I giallorossi hanno vissuto 4 campionati in uno e la loro classifica altalenante lo testimonia. Dopo una buona partenza hanno vissuto un momento difficile fino alle 6 vittorie consecutive. Quei successi hanno illuso tutto l’ambiente che, negli ultimi 10 giorni, si è dovuto bruscamente svegliare dal sogno chiamato Serie A, a causa di 3 sconfitte in 4 partite. 

Anche la notizia di Marco Mancosu, un vero fulmine a ciel sereno, ha scosso non poco i cuori giallorossi che però, come spesso accade quando qualcuno si trova in difficoltà, si sono stretti attorno al capitano, cercando di donargli tutta la forza possibile per affrontare questo brutto periodo.

Come abbiamo detto all’inizio, se non ci fossero i play off potremmo parlare di ciò che è andato e di cosa invece si deve necessariamente sistemare ma ancora non è tempo per fare questo. Ora si deve tutti remare nella stessa direzione, dimostrare di esser maturi e di credere in una squadra forte che ha ottime possibilità di diventare la protagonista assoluta di questo mini torneo.  


💬 Commenti