header logo

Il Lecce prosegue la preparazione in vista dell'ultimo impegno di questo 2023 che andrà in scena tra due giorni, al Gewiss Stadium, contro l'Atalanta di Gian Piero Gasperini. Quello che sta per finire è stato per la storia giallorossa un anno, certamente, da ricordare con la conquista della salvezza arrivata con una giornata di anticipo nel corso dell'ultimo campionato di Serie A disputato. In quello odierno, invece, i salentini hanno totalizzato venti punti e si trovano in una posizione della classifica lontana, almeno per il momento, dalle zone insidiose del torneo. 

Contro i bergamaschi sarà una sfida ostica, l'avversario è reduce da una sconfitta nell'ultimo impegno giocato e cercherà, sicuramente, di mettere in difficoltà la retroguardia giallorossa per portare a casa una vittoria e continuare a orbitare nelle zone elevate della graduatoria.

I precedenti tra D'Aversa e Gasperini

Roberto D'Aversa

Quello di sabato, sarà il settimo precedente tra i due allenatori. Il passato non sorride a D'Aversa che non ha mai vinto contro il tecnico torinese, affrontato sempre, tra le altre cose, con lui alla guida della Dea. La prima volta risale alla stagione 2018/19 a Bergamo: il tecnico dei salentini, allora alla guida del Parma, perse con un netto 3-0, subendo le reti di Palomino, Mancini e un autogol del suo giocatore Gagliolo; nel girone di ritorno, al Tardini, s'impose ancora il “Gasp” per 3-1. Passato in vantaggio con Gervinho, il Parma si fece rimontare prima da un gol di Pasalic e poi da una doppietta di Zapata. 

Il terzo precedente, risale alla stagione seguente: al Gewiss Stadium s'impose la Dea con un perentorio 5-0 e reti di Gomez, Freuler, Gosens e doppietta di Ilicic. Nel girone di ritorno vinsero ancora i nerazzurri, espungnando il Tardini per 2-1, riuscendo a rimontare l'iniziale vantaggio dei padroni di casa messo a segno da Kulusevski grazie ai gol di Malinovsky e Gomez nel finale; Nel 2020/21 la storia fu sempre la stessa: la Dea vinse ancora in trasferta con un netto 5-2 grazie a Malinovsky, Pessina, una doppietta di Muriel e Miranchuk mentre per gli uomini di D'Aversa andarono a segno Brunetta e Sohm; infine, l'ultimo precedente tra i due allenatori risale al campionato successivo con il tecnico abruzzese alla guida della Sampdoria. A vincere fu sempre Gasperini, in trasferta, per 3-1, rimontando l'iniziale svantaggio realizzato, per i blucerchiati, da Caputo grazie a un autogol di Askildsen e alle reti di Zapata e Ilicic. 

I precedenti tra i due club a Bergamo

Per quanto riguarda i precedenti tra le due squadre, a Bergamo si sono incontrate in 24 occasioni. La Dea si è imposta in 14 circostanze, 8 sono stati i pareggi e 2 le vittorie per i salentini, l'ultima delle quali risalente alla scorsa stagione. La truppa, dell'allora tecnico Baroni, riuscì ad imporsi per 2-1 grazie alle reti di Ceesay e Blin.

 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Baschirotto: "È stato un bel 2023: salvezza, Nazionale... e spero vittoria contro l'Atalanta"