header logo

Il Milan è in una fase di ricostruzione, soprattutto dopo l'addio di Pioli e l'arrivo di un nuovo allenatore. Se per l'attacco si sta pensando a Zirkzee per il dopo Giroud, ma anche a Gimenez e Sesko, c'è ancora da sciogliere il nodo Theo Hernandez.

Trattativa rinnovo Milan-Theo Hernandez e l’interesse del Bayern Monaco

Con un accordo in scadenza nel giugno 2026, il Milan si trova di fronte a una decisione cruciale: rinnovare il contratto di Hernandez o rischiare di perderlo senza alcun ritorno economico. La situazione è complessa, con le trattative che sembrano non decollare, lasciando aperta la possibilità che il giocatore possa lasciare il club a parametro zero.

La dirigenza rossonera è consapevole del valore del giocatore e dell’importanza di non trovarsi “spalle al muro”. Per questo motivo, sono in corso valutazioni sul futuro di Hernandez, con i primi contatti già avviati con l’entourage del giocatore. La volontà è quella di trovare una soluzione che soddisfi entrambe le parti, garantendo al Milan la continuità di un elemento chiave della propria difesa e al giocatore la giusta valorizzazione professionale ed economica.

Nel frattempo, sullo sfondo si profila l’interesse del Bayern Monaco, sempre attento ai movimenti di mercato e alla ricerca di talenti in grado di rinforzare la propria rosa. Il club bavarese potrebbe trovarsi a dover sostituire Alphonso Davies, su cui il Real Madrid sta esercitando un forte pressing. In questo scenario, Theo Hernandez, con la sua esperienza nella Liga spagnola e le sue prestazioni in Serie A, emerge come un candidato ideale per il ruolo.

Ancora polemiche sugli stranieri nella Primavera del Lecce: a farle i soliti disinformati
Assoluzione per il Parroco di Surbo: scagionato da ogni accusa