GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
PRE-PARTITA

Baroni: "C'è un ricorso sulla squalifica, noi esempio di lealtà sportiva. Strefezza è disponibile"

Scritto da Redazione  | 

Marco Baroni ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato tra Salernitana e Lecce. Di seguito le dichiarazioni del tecnico giallorosso.

“Le difficoltà sono visibili a tutti, la Salernitana è una squadra in salute che ha compattezza e molta dinamicità. Se l'è costruita lo scorso anno nella seconda parte di campionato e l'ha confermata quest'anno confermandosi ancora di più. Giochiamo anche in uno stadio caloroso. Sono componenti che alzano l'asticella e dobbiamo essere preparati e pronti per queste sfide. Nei ragazzi ho visto voglia di affrontare questo ostacolo impegnativo”.

“Strefezza è disponibile, ha fatto un allenamento e mezzo con la squadra. Non so se da subito o in corso di gara ma è a tutti gli effetti a disposizione”.

“Gonzalez non è partito titolare perché nelle partite ravvicinate non aveva svolto una settimana completa di lavoro. E' un ragazzo giovane ed è fra quelli che hanno giocato di più. Abbiamo dei ruoli in cui se uno non parte titolare comunque entra a partita. Lo stesso vale per questa partita, ci saranno conferme e alternanze dal primo minuto rispetto alla partita con il Monza".

“Umtiti sta migliorando di giorno in giorno, non era abituato ai carichi di lavoro che stiamo facendo anche perché veniva da un lungo periodo di stop. Ci sono anche dei compagni che stanno facendo bene nel ruolo. Appena ci sarà la possibilità lui è pronto”.

“Il gol non deve essere un assillo, è ciò che ricerchiamo tramite il gioco e ci stiamo lavorando. Sono convinto che alla fine le soluzioni si trovano, dobbiamo credere nel lavoro. Il Monza contro di noi ha calciato una sola volta in porta, noi abbiamo avuto tante situazioni nelle quali è mancata la rifinitura. Questo è un aspetto che alleniamo. Ognuno dei ragazzi che va in campo deve lavorare con maggiore ferocia negli ultimi metri. In Serie A non ti danno molte occasioni per segnare"

“Non mi addentro nell'episodio della squalifica, la società ha fatto ricorso e la valutazione sarà fatta domani. Non voglio fare il giudice ma mi limito a delle osservazioni. Ci sono stati campi sui quali si pensa ci siano stati degli errori, noi sul campo abbiamo un certo comportamento e da questo punto di vista, rispetto ad altri fatti, penso che il nostro comportamento è stato integerrimo. Se si va a ricercare una parola fuori posto all'interno allo spogliatoio io non sono un bestemmiatore e questo dispiace. Noi vogliamo dare un esempio di lealtà sportiva, lo scorso anno siamo stati l'unica squadra senza espulsioni sul campo. Io mi sono semplicemente avvicinato all'arbitro chiedendo spiegazioni e lui me le ha date nello spogliatoio. Chiamata al VAR dalla panchina? Potrebbe essere una soluzione. Noi abbiamo colloqui con gli arbitri, le conversazioni che abbiamo non le divulghiamo.”.

“In questo momento Gendrey sta facendo benissimo, è sotto osservazione il dispendio di energie ma questo vale per tutte. Nelle partite non bisogna risparmiarsi, bisogna andare a tutta. C'è un dispendio di energie fisiche e mentali, a cui va aggiunto il lavoro settimanale. Tendenzialmente i giocatori che fanno bene tendo a lasciarli dove sono”.

“Bistrovic? Deve lavorare come sta facendo, è un ragazzo che ha un bagaglio di esperienza importante, gli si chiede un'attitudine in campo per cui non era abituato. Il Monza era sempre andato sopra i 400 passaggi anche contro squadre come Atalanta e Napoli, contro di noi ne hanno fatti 280, perché siamo stati bravi a togliere il palleggio. La testa dei giocatori deve avere ritmo nelle due fasi”.

“Noi sempre in svantaggio? Mi focalizzo sempre sui problemi, bisogna sempre vedere quello che c'è da migliorare. In serie A andare sotto e recuperare non è facile. Se penso a come abbiamo subito alcuni gol vediamo come ci sono partite in cui anche se stai facendo bene a volte trovi la giocata del calciatore. Ci teniamo stretto il fatto che riusciamo sempre a stare in partita. Questo è un campionato in cui non si può calare minimamente di attenzione”. 


💬 Commenti