SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL PRESIDENTE

Sticchi Damiani: "Contro il Cittadella è andato tutto storto"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha parlato al Nuovo Quotidiano di Puglia, commentando la dolorosa sconfitta subita dai giallorossi contro il Cittadella.

Ecco di seguito le sue dichiarazioni: 

"Una serata nella quale è andato tutto storto. Il gol subito, al via, l’incidente nel quale è incorso Tuia, due traverse, la prodezza finale del portiere veneto, tanti nostri giocatori sotto tono. Quasi incredibile come si siano combinate tante coincidenze negative in una stessa partita. Capita, nel calcio. Ma è inutile stare a recriminare. È accaduto agli altri. Questa volta è toccato a noi. 

Bisogna essere sempre molto lucidi, anche e soprattutto in serate come questa. Dobbiamo fare in modo che sia tutto di insegnamento, con serenità, con grande equilibrio. 

l nostro è un gruppo affidabile. Ed è stato molto bello cogliere l’affetto del pubblico con l’applauso finale. Un viatico per la difficile trasferta di Monza. Dove ci aiuteranno ancora tanto i nostri tifosi“.

Coincidenze sfortunate, alcuni giocatori sottotono e la forma fisica impeccabile degli avversari. Tuto questo ha contribuito alla sconfitta del Lecce ieri ma ora, come detto dal presidente, è inutile stare a recriminare.

Il Lecce deve dimostrare di essere squadra vera e di voler lottare a tutti i costi per la Serie A. A Monza, quindi, servirà una prestazione da grande squadra per zittire le critiche e fermare una diretta concorrenza alla promozione diretta.

Il presidente è fiducioso ed è anche convinto che i tanti tifosi presente in Brianza possano dare una mano importante a Lucioni e compagni. 


💬 Commenti