header logo

In attesa della tanta attesa (per i tifosi) ufficialità della sua permanenza, Luca Gotti avvierà il proprio lavoro davanti alla tv. L’estate sarà intensa per lui, ma lo sarà altrettanto per la maggior parte dei giocatori giallorossi.

Gotti: occhi puntati su Euro2024

Impegnati nei tornei continentali, con le rispettive Nazionali, alla vigilia di una stagione che si preannuncia piuttosto sfibrante anche in giallorosso. Sul divano di casa o dal proprio ufficio, allora, Luca Gotti si appresta a monitorare gli impegni di quelli che, poche settimane dopo, potrebbero diventare giocatori da istruire in campo. 

Già, potrebbero, perché di mezzo c’è pur sempre il mercato. Agli imminenti Campionati Europei, per esempio, con la Croazia scenderà in campo Pongracic, che l’allenatore spera di vedere ancora a Lecce nella prossima annata.

Al pari dei vari Ramadani e Berisha, colonne portanti del progetto tecnico che sta germogliando nella testa dell’ex Udinese. 

Il lavoro inizierà a stretto giro: la serata di ieri, infatti, ha inaugurato la fase delle amichevoli in vista di Euro 2024, con in campo subito l’Albania e Croazia che ha visto tre giallorossi scendere in campo.

Il Lecce dei leccesi nella Serie A degli stranieri: un modello unico e vincente
Euro 2024: Spalletti chiama Gatti. E su Baschirotto...