L'INIZIATIVA

Tifo organizzato Pordenone: "Saremo nel settore ospiti a Udine con amici salentini"

Scritto da Filippo Verri  | 

Ricordate il gruppo di tifo organizzato del Pordenone che raggiunse il Via del Mare lo scorso maggio? Il Lecce con i tre punti chiuse al meglio la sua scalata verso il massimo campionato, mentre i neroverdi erano già retrocessi in C. Nonostante ciò, dei tifosi del Pordenone spaccarono letteralmente l'Italia in due, raggiungendo l'impianto salentino dove furono collocati in uno spicchio di tribuna est. Al termine della gara, si riversarono nelle vie della città e festeggiarono insieme ai leccesi la promozione dei giallorossi.

Venerdì il Lecce sarà nell'estremo nord Italia, ospite dell'Udinese alla Dacia Arena, così il gruppo PN Neroverde 2020 ha deciso di riabbracciare gli amici salentini, come annunciato su Facebook con un post:

"A distanza di sei mesi dalla bella trasferta a Lecce una delegazione del nostro Fan Club sarà presente alla Dacia Arena di Udine nel settore ospiti in occasione di Udinese-Lecce, per assistere alla partita con alcuni amici salentini con cui siamo rimasti in contatto e per ringraziare dell'ospitalità ricevuta la stagione scorsa. Ovviamente porteremo le nostre sciarpe giallorosse che scambiammo con alcuni tifosi salentini in quella serata di festa, per tifare con loro!"

Lo scorso maggio, il gruppo omaggiò con queste parole il Lecce ed il suo presidente Sticchi Damiani.

"La trasferta di Lecce ha avuto un epilogo che, crediamo, sintetizzi lo spirito sportivo della nostra tre giorni in terra salentina. 
Chi vi scrive, domenica scorsa ha voluto fare un'ultima passeggiata per le strade del centro di Lecce con il suo immancabile sigaro. Ho avuto la sorte di incrociare il Presidente Sticchi Damiani e la sua gentile signora. 

Con signorilità il Presidente giallorosso ha tenuto a scambiare quattro chiacchiere con un tifoso avversario, ribadendo i complimenti per la sportività e la presenza dei tifosi neroverdi al Via Del Mare. Ha ringraziato tutti i presenti per l'applauso al giro d'onore della squadra, che ha voluto ricambiare salutandoci mentre passava sotto il nostro settore.
U.S. Lecce ha senz'altro un galantuomo al comando e un vero uomo di sport".