GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
LA PRIMA

Inter alla prima per la terza volta consecutiva: perché potrebbe essere un vantaggio?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Oggi alle ore 12 è stato reso noto il calendario in vista della prossima stagione della Serie A. Il Lecce di Marco Baroni affronterà l’Inter di Inzaghi nella prima giornata di campionato, il 13 o 14 agosto.

Di sicuro quello dei giallorossi sarà un avvio tosto ma i tifosi salentini erano pronti a questo, dato che spesso in Serie A il Lecce ha esordito contro una big del campionato. Nel lontano 1985, alla prima apparizione nella massima serie, il Lecce ha sfidato il Verona, campione d’Italia in carica, mentre l’ultima volta con Liverani in panchina, nella stagione 2019/2020, i giallorossi hanno esordito in quel di San Siro contro l’Inter.

Conto aperto con i nerazzurri

A dir la verità, pare che Lecce ed Inter abbiano un vero e proprio conto aperto e che la prima giornata ormai debba essere per forza rappresentata da una sfida tra queste due compagini. Come detto, l’ultima volta in Serie A i giallorossi hanno iniziato a San Siro contro l’Inter ma anche nel 2011/2012, con Di Francesco in panchina, la truppa salentina avrebbe dovuto affrontare alla prima la compagine nerazzurra. In quell’occasione, però, lo sciopero dei calciatori ha fatto slittare la prima giornata, che si è disputata poi a dicembre, con il Lecce che ha invece esordito in campionato al Via Del Mare contro l’Udinese.

Perché va bene cosi?

Sembrerà banale dire che una squadra vale l’altra per iniziare e per questo noi non lo scriveremo. Di certo il Lecce non dovrà giocarsi la salvezza nei match contro la grandi e affrontarle all’inizio, con il caldo torrido del Salento e magari tanti campioni ancora fuori condizione, potrebbe rappresentare un piccolo vantaggio per la compagine salentina che, in ogni caso, sarà all’altezza della situazione e se la giocherà ad armi pari, sebbene l’Inter abbia obiettivi completamente diversi da quelli dei giallorossi. L’Inter in Serie A ha ottenuto solo un punto negli ultimi due confronti disputati al Via Del Mare, perdendo a causa del gol di Giacomazzi circa 10 stagioni fa e pareggiando 1 a 1 con Antonio Conte in panchina. 

Il sogno dei tifosi giallorossi è facile da intuire e poi si sa, nel calcio d’agosto le sorprese sono dietro l’angolo.


💬 Commenti