header logo

AGGIORNAMENTO: È UFFICIALE

“L'U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Marin Pongračić dal VfL Wolfsburg.

Il difensore croato ha sottoscritto un accordo fino al termine della stagione sportiva 2025/2026 con opzione per quella successiva”.


AGGIORNAMENTO 28 GIUGNO

Il primo colpo sta andando a segno: il Lecce è in chiusura per il ritorno a titolo definitivo di Marin Pongracic dal Wolfsburg. I giallorossi non avevano esercitato il diritto di riscatto fissato a 2.5 milioni ed ora sono vicini a chiudere l’acquisizione per una cifra inferiore. Il calciatore, come riportato fai media esteri, potrebbe presto firmare un contratto che lo legherebbe ai salentini fino al 2027.


25 GIUGNO - Il Lecce è al lavoro per definire l’allenatore della prossima stagione ma anche per iniziare a ridisegnare la nuova rosa del prossimo campionato, una squadra che sarà sicuramente competitiva per lottare nuovamente per la salvezza.

I giallorossi hanno purtroppo dovuto salutare Samuel Umtiti, Wladimiro Falcone, Lorenzo Colombo e Remi Oudin per motivi diversi ma, dopo il 17 giugno, hanno detto addio anche a Pietro Ceccaroni, Giuseppe Pezzella, Kristoffer Askildsen e Marin Pongracic. Quella, infatti, era la data ultima per esercitare il diritto di riscatto nei confronti di questi giocatori, con la società salentina che ha preferito non avvalersi di questa opzione. 

Come sappiamo, l’estremo difensore e l’attaccante centrale Under 21 sono stati contro riscattati dalle rispettive società proprietarie del cartellino, mentre i due francesi erano in prestito secco. Se per Umtiti non ci sono speranze, dato il valore del calciatore ed il suo ingaggio, discorso diverso può essere quello riguardante Remi Oudin. Il trequartista francese, utilizzato da Baroni sia da esterno d’attacco che da mezz’ala, torna in Ligue 2 al Bordeaux ed ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2024. Il Lecce, quindi, potrebbe provare a riportare nel Salento il talentuoso classe ’96, cercando la formula più vantaggiosa possibile.

Un altro giocatore che i giallorossi vorrebbero nuovamente ai nastri di partenza della nuova stagione è Marin Pongracic. Il difensore croato, con all’attivo solo 9 presenze lo scorso anno a causa di un infortunio, tornerebbe volentieri a vestire la maglia giallorossa se ne avesse l'opportunità. Il Lecce lo ha tenuto a proprio libro paga anche da gennaio a giugno, nonostante il difensore sia stato sempre fuori per via dell’operazione alla caviglia ed il club salentino sia stato costretto a prendere a gennaio Romagnoli e Ceccaroni. Il costo dell’operazione di riscatto era di circa 2.5 milioni ma la dirigenza salentina ci sta ragionando e proprio in virtù di quanto detto prima, probabilmente, cercherà di accaparrarselo ad una cifra inferiore, tenuto conto soprattutto del mancato utilizzo nella seconda parte di stagione, quando poteva rimandare il centrale alla base ed invece lo ha tenuto.

Come detto da Trinchera e Corvino nella conferenza stampa della scorsa settimana, il Lecce ha le idee chiare e sa su quali calciatori vuole puntare anche per il prossimo campionato.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"