header logo

L’ultimo Milan-Lecce è impossibile da dimenticare. Era ottobre, una domenica sera fredda e piovosa, e quella in campo era la squadra di Fabio Liverani, alle prime battute di un campionato che l’avrebbe vista retrocedere ingiustamente, anche a causa di una pandemia che, qualche mese dopo il match tra rossoneri e salentini, ha sconvolto il mondo e non solo il calcio.

Milan-Lecce dicevamo. Da quel giorno sono passati tre anni e mezzo ma sembra trascorso molto più tempo. Oggi abbiamo deciso di recuperare il tabellino di quella partita, per vedere che fine hanno fatto i giocatori che all’epoca indossavano la maglia giallorossa. 

In porta c’era Gabriel, adesso impegnato in Brasile con il suo Coritiba. L’estremo difensore ha lasciato il Salento la scorsa estate, tornando in patria per avvicinarsi ai suoi cari. La difesa era composta da Biagio Meccariello, ora alla Spal, Luca Rossettini, ritiratosi dal calcio nella stagione successiva a quella in esame, Fabio Lucioni, ancora di proprietà del Lecce ma attualmente capitano del Frosinone primo in cadetteria, e Marco Calderoni, terzino che nelle ultime stagioni ha vissuto una fase calante della sua carriera ed adesso si trova in C con la maglia del Cesena.

A centrocampo Liverani ha schierato Marco Mancosu, ora al Cagliari in Serie B, Zan Majer, anche in lui in cadetteria alla Reggina, Panagiotis Tachtsidis, adesso al Khor Fakkan, squadra militante nel campionato degli Emirati Arabi Uniti, e Andrea Tabanelli, tornato verso casa e impegnato con il suo Ravenna in Serie D. Il tecnico giallorosso al minuto ’63 ha inserito poi Jacopo Petriccione, anche lui scivolato nelle categorie inferiori ed adesso alla ricerca della promozione in Serie B con il Crotone.

In avanti, invece, il Lecce in quel match ha puntato su Filippo Falco, anche lui ora al Cagliari, ed El Khouma Babacar, adesso in Danimarca al Copenaghen. A loro sono subentrati l’attuale capocannoniere del campionato cadetto, sempre con i sardi, Gianluca Lapadula, e Diego Farias, ora al Benevento. 

Fabio Liverani, tecnico di quella squadra, invece, è stato da poco esonerato dal Cagliari e non vede l’ora di ripartire con un nuovo e stimolante progetto tecnico.

Insomma, pochi hanno fatto fortuna dopo quella stagione e nessuno adesso gioca in Serie A. Il Lecce, dal canto suo, ritorna a San Siro per affrontare i rossoneri, nella speranza di scrivere una bella pagina di storia e riprendere il cammino verso una incredibile salvezza. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"