header logo

Juventus e Lecce si affrontano all’Allianz Stadium per la 33esima giornata di Serie A. In porta c’è Falcone; in difesa Baschirotto, Romagnoli, Umtiti e Pezzella; a centrocampo Maleh, Hjulmand e Gonzalez; in avanti Oudin, Ceesay e Banda. 

Pronti via ed il Lecce passa in vantaggio con Assan Ceesay. Il direttore di gara, però, annulla per fuorigioco del centravanti gambiano. 

Al quarto d’ora la Juventus passa in vantaggio con il primo gol stagionale di Leandro Paredes, direttamente su calcio di punizione. Nell’occasione Falcone non è impeccabile e sbaglia il posizionamento della barriera. 

Al minuto 25 Fagioli illumina e Miretti segna: la Juventus realizza la rete del 2 a 0 con estrema facilità. Il direttore di gara, però, annulla tutto per fuorigioco. 

Al minuto 37 il Lecce pareggia con Assan Ceesay. L’attaccante gambiano realizza un calcio di rigore in maniera impeccabile. 3 minuti più tardi Vlahovic trova la rete del 2 a 1 con un gran gol. servito splendidamente da Kostic. 

La ripresa ricomincia con una grandissima occasione per i bianconeri: Miretti da due passi la spedisce fuori. Il Lecce, dall’altra parte, risponde con una conclusione di Baschirotto, neutralizzata dall’estremo difensore avversario. 

A 10 minuti dall’inizio della ripresa, Blin e Di Francesco subentrano a Maleh e Gonzalez. Oudin, quindi, ritorna nella posizione di mezz’ala.

Juventus ancora pericolosa e palo per Danilo, con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. A 20 minuti dal termine Ceccaroni rileva uno stanco Pezzella. 

A 10 minuti dal termine Ceesay ha sulla testa la palla del 2 a 2 ma incredibilmente colpisce in malo modo e spreca una super occasione. Nel finale Persson e Colombo prendono il posto di Ceesay e Hjulmand. Il Lecce passa ad un super offensivo 424. 

Dopo 4 minuti di recupero, il direttore di gara decreta la fine della partita. Un Lecce convincente non riesce ad ottenere punti contro la Juventus. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"