GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
IN CAMPO

Blin, Umtiti ed Oudin: in casa Lecce l'esperienza parla francese

Scritto da Andrea Sperti  | 

Nell'ultimo match contro il Bologna il tecnico del Lecce Marco Baroni ha lasciato fuori dal primo minuto Remi Oudin, Samuel Umtiti ed Alexis Blin. Gli ultimi due avevano ben figurato nel match contro la Fiorentina di 6 giorni prima ma l'allenatore toscano ha preferito loro Gendrey e Askildsen, riportando Baschirotto al centro e Hjulmand davanti alla difesa dopo la squalifica subita contro la Roma.

Il Lecce, lo abbiamo ripetuto tante volte, è la squadra più giovane del campionato ma all'interno della rosa ha anche giocatori di esperienza, che sanno affrontare i momenti difficili e possono guidare fuori dal tunnel i loro compagni meno esperti.

Inutile presentare Samuel Umtiti, difensore centrale campione del mondo in carica ed ex Barcellona. Probabilmente il tecnico ha voluto preservarlo dato che aveva disputato due sfide consecutive ma abbiamo capito che questa squadra non può prescindere dalla qualità e la leadership del difensore classe '93. 

Anche Alexis Blin è un leader indiscusso di questo Lecce. Ogni volta che è stato chiamato in causa ha disputato sempre ottime gare. La sua duttilità gli permette poi di giocare sia da centrale che da mezz'ala, ruolo che interpreta diversamente dagli altri suoi colleghi di reparto. Intensità e voglia di recuperare il pallone, queste sono le caratteristiche dell'ex Tolosa, qualità imprescindibili per un centrocampista che gioca in una squadra che si deve salvare in Serie A.

Infine Remi Oudin. Il fantasista francese, seppur ancora molto giovane, ha alle spalle già 134 partite di Ligue 1. Forse in alcuni frangenti potrebbe fare meglio di calciatori giovani o esordienti in questo campionato, i quali hanno diritto di poter sbagliare per crescere e maturare. Già contro lo Juventus ci auguriamo di vederlo in campo con un minutaggio maggiore, anche perchè a Bologna è stato l'unico a calciare verso la porta avversaria. 

3 giocatori, tutti francesi e tutti con alle spalle un bagaglio di esperienza importante. Il Lecce deve affidarsi a loro per superare questo momento e conquistare punti preziosi in chiave salvezza.