header logo

Il portiere del Lecce Wladimiro Falcone è uno dei protagonisti di questo inizio di stagione dei giallorossi. L'estremo difensore ex Sampdoria è stato intervistato nelle scorse ore in diretta nel corso della trasmissione "Serie AllStar" su Radio TV Serie A con RDS.

D'Aversa

“Mister D`Aversa è stato bravo a non stravolgere il bel lavoro fatto l`anno scorso da coach Baroni. Secondo me quest`anno siamo un po` più forti rispetto alla scorsa stagione, anche per quanto riguarda i cambi che possiamo fare a gara in corso. Krstovic è arrivato il sabato prima della partita contro la Fiorentina e subito nella partitella segnava gol. Si vede la fame nei suoi occhi ed è una cosa buona”.

I suoi inizi

“Con mio papà guardavamo le partite della Roma, ma non era un tifoso accanito, mentre io ho avuto da sempre questa passione dentro. In prima media mi hanno iscritto alla Lodigiani ed ho iniziato li giocando subito da portiere. Fin dall`inizio i dirigenti hanno detto ai miei genitori che avevo del talento, quindi da li ho proseguito”.

Corvino e Trinchera

"Il direttore Corvino è una grande persona di calcio e tutti abbiamo rispetto per la sua figura. I primi approcci li ho avuti con il suo "vice" Trinchera, poi nei primi colloqui con Corvino mi ha sempre detto che sono un giocatore importante e mi responsabilizzava sempre. E` una bellissima persona, ci tiene tantissimo al Lecce e sono contento di essere tornato anche per lui".

I complimenti inaspettati

“Nelle prime partite in cui incrociavo la Juventus, Szczesny è sempre venuto a farmi i complimenti per come stavo giocando e sentirselo dire da un portiere come lui è motivo di orgoglio. Con tutti i colleghi siamo obiettivi e non siamo invidiosi di chi fa meglio”.

La Serie A

“Quest`anno secondo me si è alzato il livello della Serie A. Anche le tre neopromosse si sono rafforzate. Sarà ancora più dura salvarci, ma sarà più divertente per chi guarda la Serie A perché anni fa siamo stati il top campionato europeo, poi abbiamo perso qualcosina, ma ora stiamo tornando a quel livello. C`è ancora da fare, ma la strada secondo me è questa”.

I portieri migliori

"La mia Top 3 dei portieri è: Courtois, Alisson e Gigio Donnarumma. Ho avuto la fortuna di allenarmi con Donnarumma, ha subito qualche critica di troppo, ma quando sei così in vista il mezzo sbaglio porta critiche, però per me rimane uno dei più forti. Allenandomi con lui ho constatato quanto forte sia. In Serie A i migliori portieri secondo me sono Maignan e l`accoppiata Szczesny-Perin. Io mi metto a metà classifica".

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"