header logo

È stato lo schianto fra due mezzi, rimasti coinvolti nel sinistro che ha causato la morte di Emanuele Tedesco 34enne motociclista di origini brindisine. 

È stata la sua motocicletta, una Yamaha R6, sulla quale viaggiava  a scontrarsi con una Jeep Renegade, alla cui guida vi era una donna di 45 anni, originaria di Carpignano Salentino

Uno scontro terribile, avvenuto sulla trafficata strada del mare che da Otranto porta a Porto Badisco

I fatti

Parrebbe, dai rilievi effettuati dalle forze dell'ordine intervenute sul luogo dell'incidente poiché allertate dagli automobilisti di passaggio,  che lo sfortunato motociclista, per cause ancora in fase di accertamento, avrebbe perso il controllo del mezzo, scontrandosi con ogni probabilità frontalmente, contro l’auto che procedeva in senso di marcia opposto. 

Dopo l'impatto la Yamaha con l'auto la moto ha terminato la sua corsa su un muretto che costeggia la carreggiata.

I soccorsi

La postazione del 118 di Scorrano con il personale medico e sanitario, ha tentato di rianimare Tedesco, che indossava regolarmente il casco, in ogni modo, il 34enne purtroppo è deceduto durante la corsa verso ospedale. Ferite lievi, ma forte stato di shock, la donna alla guida della vettura, anche lei costretta alle cure mediche.   
 

Terminate le procedure di rito la salma del giovane è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi a disposizione dell’autorità giudiziaria. E i due mezzi coinvolti nel sinistro sono stati posti sotto sequestro.

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Brindisi, come nuovo direttore generale preso il "Paratici" della Serie D

💬 Commenti