🔴 LIVE

LE INDAGINI

Scontri sulla A16 tra baresi e leccesi: in arrivo 17 DASPO

Scritto da Redazione  | 

La Questura di Foggia ha fatto partire 17 DASPO (12 di questi con obbligo di firma) dopo gli scontri violenti con i tifosi del Bari avvenuti il 23 Febbraio 2020 sulla A16 all'altezza di Cerignola/Candela. Tra di loro ci sono anche Ultrà del Lecce. 

I provvedimenti sono stati piuttosto duri e impediranno ai destinatari di partecipare a gare e incontri di calcio, per un periodo che va dai due ai sei anni in base ai reati commessi. 

Gli accertamenti sono stati condotti dai nuclei investigativi di Foggia insieme agli uffici della Digos di Foggia, Bari e Lecce, oltre che dalla Stradale intervenuta immediatamente.

I FATTI

Tutto è successo lo scorso Febbraio, poco prima del lockdown, quando le due tifoserie di Bari e Lecce sono venute a contatto incrociandosi sulla statale A16 mentre andavano ognuna alle rispettive trasferte. Il pullman dei tifosi biancorossi si fermò a causa dello scoppio di uno pneumatico, nel mentre sopraggiungevano tifosi del Lecce che andavano a Roma. A quel punto si sono fermati e le parti sono venute a contatto. Numerosi tifosi occuparono per diverso tempo la carreggiata dando vita ad una vera e propria guerriglia tra botte, sassi, fumogeni, petardi, fiamme e bastoni.  


💬 Commenti