SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IN NAZIONALE

Che gioia per Hjulmand: la Danimarca lo ha convocato ufficialmente per la sfida di domani

Scritto da Andrea Sperti  | 

Morten Hjulmand è uno dei pezzi pregiati della rosa del Lecce. I giallorossi, così come per Gabriel Strefezza, non hanno né intenzione né fretta di vendere il centrocampista danese, salvo dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile.

In ogni caso, qualche minuto fa è arrivata una bella notizia per il regista classe ’99, dato che è stato convocato dal Ct danese per la sfida di Nations League contro la Croazia prevista per domani. 

Come comunicato dalla Nazionale danese, attraverso un comunicato sul proprio profilo Twitter, a seguito degli infortuni dell’attaccante del Nizza Kasper Dolberg e del centrocampista del Brentford Christian Norgaard, l’allenatore ha deciso di convocare il regista giallorosso.

La Danimarca ha battuto sia la Francia che l’Austria e si trova al primo posto del Gruppo A Serie A della Nations League con 6 punti. 

Il calcio scandinavo è in forte ascesa e non a caso Pantaleo Corvino pesca e valuta spesso profili nati e cresciuti a quelle latitudini. Hjulmand ha collezionato 28 presenze con le selezioni giovanili ma non ha ancora mai esordito con la Nazionale maggiore. Di certo il suo obiettivo adesso è il prossimo Mondiale sebbene non ci sia troppo tempo per convincere il commissario tecnico a portarlo in Qatar.

Hjulmand dovrà disputare un otimo inizio di stagione e dimostrare di essere all’altezza della Serie A. Lo scorso anno, in cadetteria, il centrocampista ha giganteggiato contro i suoi colleghi di reparto, riuscendo ad abbinare quantità e qualità.

Il salto di categoria sarà impegnativo ma siamo certi che Morten possa avere le caratteristiche giuste per sfidare le grandi del calcio italiano. Dovesse rimanere al Lecce, Baroni punterà su di lui in mezzo al campo, dato che ha già confidenza con il resto della squadra, con il modulo e, soprattutto, ampi margini di miglioramento per diventare sempre più determinante. 


💬 Commenti