SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
CRONACA

Dopo quattro pareggi finalmente una vittoria: un gol e tante occasioni

Scritto da Andrea Sperti  | 

Lecce e Frosinone si affrontano per la 32esima giornata del campionato di Serie B. In porta per i giallorossi c’è Bleve; in difesa Calabresi, Lucioni, Tuia e Gallo; a centrocampo Blin, Hjulmand e Gargiulo; in attacco Di Mariano, Coda e Strefezza. 

Nei primi 10 minuti di gioco non succede nulla, con il Frosinone che si chiude bene e riparte alla grande con Zerbin. 
Dopo 13 minuti Di Mariano ha una grande occasione, ma si lascia ipnotizzare da Minelli, abile nel respingere. 
A 10 minuti dalla fine Strefezza colpisce di testa ma la palla si perde di poco a lato della porta difesa dall’estremo difensore avversario. 
Al minuto 40 i giallorossi passano in vantaggio con Massimo Coda, che segna il suo 100esimo gol in Serie B. L’assist perfetto porta la firma di Di Mariano. 

Boloca ad un minuto dalla fine ha l’occasione per il pareggio ma calcia malamente. 
La ripresa ricomincia con 21 protagonisti in campo, nel Frosinone Oyono entra al posto di Barisic.
Dopo 5 minuti di gioco Blin e Calabresi rimediano un cartellino giallo. 

Al minuto 60 Faragò e Bjorkengren entrano al posto di Gargiulo e Blin. Un minuto più tardi Coda sfiora la rete del raddoppio, ma la sua conclusione si perde di poco a lato. 

A 15 minuti dalla fine Di Mariano va vicinissimo al gol del raddoppio, ma Cotali salva sulla linea. Sulla ribattuta Coda trova un muro davanti a sé.

Al 75esimo Calabresi lascia il campo a Gendrey. 10 minuti più tardi Asencio e Listkowski subentrano a Coda e Di Mariano. 

Dopo 5 minuti di recupero e tanta sofferenza il direttore di gara decreta la fine della partita. Il Lecce vince e convince.


💬 Commenti