SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA SCHEDA

Grandi polmoni e velocità considerevole: l'identikit di Rob Nizet

Scritto da Patrizio Negro  | 

La Primavera del Lecce si arricchisce di un altro elemento che può davvero tramutarsi, in ottica a lungo termine, in un atleta di tutto rispetto: si tratta di Rob Nizet, terzino sinistro belga di origini gambiane classe 2002, mancino, proveniente dagli inglesi del Norwich. Ha praticamente già espletato la trafila delle formazioni giovanili della nazionale del suo Paese, dato che ha accumulato presenze dal Belgio Under 15 al Belgio Under 19. Gode di grande interesse e credito in patria, dato che in passato è stato nelle mire dell’Anderlecht e, soprattutto, dello Charleroi, scavalcato proprio dai giallorossi al fotofinish quando il suo approdo sembrava ormai cosa fatta.

La scorsa stagione ha vestito la maglia del Norwich Under 23 (ovvero della formazione giovanile principale della sua società), disputando 21 partite nella Premier League 2 (cioè la nostra Primavera 1), condite da 3 goal e 1 assist, con una media minuti giocati pari a 86. Inoltre, ha giocato tutte e quattro le partite della Football League Trophy disputate dal gialloverdi. 

La sua migliore prestazione è avvenuta il 23 novembre dello scorso anno, quando ha realizzato una doppietta contro i pari età del Newcastle, come testimonia questo video.

E’ un giocatore che ama avere il pallone fra i piedi, dato che ha incamerato 68,8 tocchi a partita, ha creato una grande opportunità da rete per i compagni e ha dispensato 0,8 passaggi chiave per gara

Nizet ha chiuso la stagione con una precisione di passaggi pari al 73% e ad una accuratezza delle palle lunghe del 33%. 

Sebbene non si sia fatto sentire efficacemente sui contrasti (vinti ‘solo’ nel 53% dei casi), Nizet ha sfruttato la sua grande corsa per assicurare alla sua squadra una media di 2,8 recuperi a partita, 2,8 tackle per gara e 4,3 salvataggi per match. Molti i palloni persi (17,8 a gara), aspetto su cui deve concentrare la maggior parte del suo lavoro futuro. 

La sua heatmap, comunque, testimonia quanto Nizet sia il classico terzino di gambe e polmoni, sempre pronto a proporsi e a lanciarsi nella corsa.

La heatmap stagionale di Rob Nizet

 

Da Football Manager, Nizet è descritto come un giovane prospetto e una promessa per il futuro. Alto 177 centimetri e con un peso forma di 70 chili, si tratta di un esterno difensivo di piede sinistro che dà il meglio di sé nella posizione di terzino sinistro fluidificante, in quanto si propone in avanti non appena gli è possibile. E’ anche in grado di districarsi come esterno completo. 

In possesso di un discreto ritmo di gioco, Nizet ha un’accelerazione significativa che potenzia la sua velocità complessiva. E’ una persona dalla mentalità equilibrata e può essere considerato un giocatore tecnico. Deve crescere sul piano fisico e deve soprattutto imparare a giocare con il destro, in quanto in questo momento è in grado di dare il meglio di sé solo con un piede (il sinistro).

La sua abilità attuale è pari a 42/100, ma in proiezione futura può toccare il 60/100.

Le sue principali peculiarità risiedono nella velocità e nell’accelerazione. Elemento determinato e coraggioso, sa farsi valere nei contrasti ed ha una validissima tecnica. Inoltre, ha nelle sue corde dei buonissimi cross. Ha molto su cui migliorare e lavorare, specialmente sui movimenti senza palla e sulle rimesse lunghe.

Gli attributi di Rob Nizet secondo Football Manager

 

In un 4-3-3, Nizet rivestirebbe il ruolo del terzino di spinta a tutta fascia, vista la sua naturale propensione ad offendere (ha delle buone capacità anche come esterno di centrocampo e, virtualmente, anche come ala d’attacco), seppur sia contemporaneamente in grado di pressare e di dare ritmo alla manovra.

E’ un giovane elemento che, se applicherà alla metodica del suo lavoro gli sforzi necessari per un miglioramento generale e continuo, può diventare davvero un ottimo calciatore in prospettiva futura