SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA CRONACA

Blin evita il disastro! Solo un pari da Cosenza

Scritto da Andrea Sperti  | 

Cosenza e Lecce si affrontano per la 30esima giornata di campionato. I giallorossi scendono in campo con il solito 433. In porta c’è Plizzari; in difesa Gendrey, Simic, Lucioni e Gallo; a centrocampo Majer, Hjulmand e Gargiulo; in attacco Strefezza, Coda e Listkowski. 

I giallorossi passano in vantaggio al primo minuto di gioco grazie ad un eurogol di Coda, servito splendidamente da Strefezza. 

La risposta del Cosenza arriva al minuto 14 con Millico, che però non riesce a trovare lo specchio della porta. 

Al minuto 15 Coda ha la possibilità di raddoppiare ma sbaglia un calcio di rigore: nell’occasione Matosevic si supera e respinge. 

Strefezza è il più pericoloso dei suoi ma non riesce a battere l’attento estremo difensore avversario. 

A 3 minuti dalla fine del primo tempo il Cosenza pareggia con Larrivey, abile a sfruttare una dormita difensiva dei giallorossi. 

Nella ripresa i padroni di casa sfiorano il gol con Millico: il suo destro si perde di poco a lato. La rete del Cosenza arriva due minuti dopo sempre con l’attaccante scuola Torino, che segna un gol fantastico. 

Al minuto 55 esce Listkowski ed entra Rodriguez. Lo spagnolo ha sui piedi l’occasione del 2 a 2 ma il portiere avversario gli sbarra la strada. 

Blin e Ragusa entrano al posto di Gargiulo e Majer. Al minuto 75 Pablo Rodriguez sbaglia un’occasione clamorosa, calciando alto da buona posizione. 

A 10 minuti dalla fine Asencio e Calabresi entrano al posto di Strefezza e Gendrey. Al sesto minuto di recupero Blin recupera il match con un colpo di testa. Il Lecce pareggia ma si deve cambiare registro immediatamente. 


💬 Commenti