SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
DICHIARAZIONI

Lecce in A? Ecco cosa pensano gli addetti ai lavori

Scritto da Andrea Sperti  | 

Lecce-Pisa è una gara fondamentale per il campionato dei giallorossi, che con una vittoria potrebbero continuare a sognare nella promozione diretta.

Il pubblico salentino sarà al fianco della truppa di Baroni, dato che sono stati già venduti 21000 biglietti ed il dato è destinato a salire nei prossimi giorni. Il Via Del Mare sarà un catino ribollente di entusiasmo ed anche i giocatori in campo vorranno subito riscattare la sconfitta subita in casa della Reggina nello scorso turno di campionato.

Tutti i calciatori giallorossi hanno lavorato agli ordini di Baroni ed il tecnico avrà l’imbarazzo della scelta su chi schierare nel big match di lunedì.

Intanto, come spesso accaduto in questa stagione, due addetti ai lavori, ossia l’attaccante dell’Ascoli Federico Dionisi e l’ex tecnico della Salernitana Fabrizio Castori, hanno parlato rispettivamente al Corriere dello Sport ed alla Gazzetta Dello Sport di finale di stagione, eleggendo il Lecce come favorita numero uno per la promozione diretta in Serie A.

Dionisi: “Penso che in A ci andranno Cremonese e Lecce”

L'attaccante dell'Ascoli Federico Dionisi ha detto la sua riguardo il finale di stagione dei bianconeri e le favorite alla promozione in Serie A. Ecco di seguito le sue parole: 

RENDIMENTO

“E’ giusto che la città sogni, fa piacere, è anche un segno di apprezzamento per il nostro rendimento, ma vi assicuro che la squadra è completamente ed esclusivamente concentrata sull’obiettivo Cittadella. A seguire penseremo a Cremonese e Ternana. Sappiamo che stiamo facendo bene, ma non ci sfugge che il campo deve ancora dare il suo verdetto. L’entusiasmo dà una grande spinta, però il resto dobbiamo farlo noi. Comunque... abbiamo dimostrato di crederci". 

PROMOZIONE

“Non è il momento di fermarsi a riflettere, quanto di puntare al massimo risultato nelle tre gare che restano. Poi, a fine regular season vedremo dove saremo. Chi andrà in A? Per amicizia con Daniel Ciofani non posso che dire Cremonese, a seguire penso il Lecce".

Dionisi in questa stagione non ha timbrato il cartellino contro i giallorossi, al contrario di quanto fatto nella scorsa stagione, quando ha vinto praticamente da solo il match del Via Del Mare. In ogni caso, nonostante i 4 punti raccolti dal Lecce contro l’Ascoli, i bianconeri hanno messo in seria difficoltà la compagine di Baroni sia nel match d’andata, terminato in parità, che in quello di ritorno, vinto non senza patemi da Lucioni e compagni. 

Castori: “Lecce e Monza non commetteranno gli errori dello scorso anno”

L'ex allenatore della Salernitana ha voluto analizzare il campionato cadetto e le squadre che vi partecipano in questa stagione. Ecco di seguito le sue parole: 

SERIE B

La Serie B è un campionato difficilissimo e impronosticabile. Quest’anno in particolare stiamo assistendo ad un torneo equilibratissimo. Tutte possono farcela. Con così pochi punti tra la prima e la sesta, i due scontri diretti Lecce-Pisa e Monza-Benevento saranno decisivi. Chi perde resterà fuori. Il Lecce è l’unica a cui basterebbe anche un punto contro il Pisa. Nerazzurri e Monza e Benevento devono necessariamente vincere. Favorito? Mi sbilancio sulla Cremonese. Attualmente è davanti a tutti e questa cosa è importante. Poi, nonostante non esistano partite semplici, ha il calendario migliore. E’ una squadra giovane e fresca. Il Lecce ha due talenti davanti come Coda e Strefezza, ma io ci metto anche Gabriel e Hujlmand. Attenzione al Brescia, a Monza ha disputato una buona partita. Gioca bene ed è una squadra solida. Monza e Lecce, dopo lo scorso anno, dubito commettano ancora errori.”

Insomma, nonostante la sconfitta contro la Reggina anche Castori è fiducioso sul finale di stagione dei giallorossi, probabilmente perché conosce la forza di alcuni calciatori del Lecce, dopo averli sfidati nella passata stagione.

Ora, per non ripetere gli errori del passato, occorrerà resettare tutto e concentrarsi solo sulla sfida di lunedi prossimo, la gara più importante della stagione per troppi motivi. 


💬 Commenti