GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
SPONDA SAMP

Sakic: "Contro il Lecce brutta sconfitta. Con Stankovic siamo ancora al timone"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Nenad Sakic, secondo allenatore della Sampdoria, ha rilasciato queste dichiarazioni al termine della sfida contro il Lecce. 

Stankovic e voi siete sempre al timone della Samp?
"Sì. Siamo ancora al timone della squadra. E' un momento difficile, continuare a lavorare e andare avanti. Non ci aspettavamo questa sconfitta. Nel primo tempo abbiamo fatto abbastanza bene ma il problema è fare il gol. E ogni partita succede che mezzo errore ci fanno gol. E' stato così anche all'ultimo minuto del primo tempo e quando prendi gol così è difficile 

 La squadra non segna. E' un problema più mentale o di qualità di alcuni interpreti?
"C'è tutto. Anche la sfortuna. Ferrari calcia il pallone e prende un avversario davanti e da lì nasce il gol. A livello mentale la squadra non è facile. Purtroppo è un periodo dove tutto gira male".

La sosta può farvi bene?
"Questa sosta ci farà bene. A tutta la squadra, riorganizzarsi bene. Vedere giocatori che vanno e che rimangono. E fare anche le valutazioni".

Farete delle valutazioni sulla rosa?
"Ci sono giocatori che hanno fatto ciò che non ci aspettavamo. Quando perdi due partite di fila, lo stress e la pressione sul campo è difficile giocare. Poi non ci voleva andare sotto all'ultimo secondo. Eravamo vivi. Nel secondo tempo abbiamo giocato non bene".

Le dichiarazioni di Stankovic dopo il Torino?
"Bisogna chiedere a lui".

Vi aspettate qualcosa dal mercato?
"Sicuramente sì. Ci aspettiamo che qualcosa arrivi. Si vedrà nei prossimi giorni".

Avete individuato i ruoli?
"Li abbiamo individuato".

Avete parlato con Stankovic?
"E' una brutta sconfitta. Stiamo soffrendo tutti, con lo staff, i giocatori e i tifosi. Bisogna tirarsi fuori e fare di tutto per ripartire a gennaio. Non è ancora perduto niente, bisogna credere e avere il carattere".

Avete parlato con Lanna?
"Nessuno ci ha detto niente. Siamo qua".