SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L'AVVERSARIO

Modesto: "Eravamo partiti bene ma il Lecce è una grande squadra. Lotterà fino alla fine per la vittoria"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Francesco Modesto, tecnico del Crotone, è intervenuto ai microfoni della sala stampa al termine della sfida con il Lecce

Di seguito le sue dichiarazioni.

“Eravamo partiti sicuramente bene, abbiamo pagato a caro prezzo le ingenuità. Dopo le espulsione è diventata difficile la partita. Sapevamo che il Lecce era una grande squadra. Speravamo di chiudere il primo tempo in parità ma abbiamo commesso troppi errori. Le nostre partite sono altre".

Il tecnico della squadra calabrese ha provato alla vigilia a caricare i suoi chiedendo di vedere il “sangue agli occhi” contro i giallorossi che però sono stati superiori in tutto e nulla hanno potuto. Ora testa al prossimo turno:

“Contro il Cosenza in casa non si può sbagliare se vogliamo continuare nel nostro cammino per salvarci. Dobbiamo rimboccarci le maniche, la nostra partita sarà quella che avremo in casa. Abbiamo commesso delle ingenuità sulle palle in uscita. Rimanendo in dieci siamo andati ancora più in difficoltà. Noi dobbiamo pensare a Cosenza, se sbagliamo la partita con il Cosenza la situazione diventa grave per noi. Sarà una partita decisiva.”. 

Sui giallorossi arriva la previsione:

"Il Lecce se non vince il campionato da prima in classifica sicuramente se la giocherà fino alla fine. Credo che sia una delle più forti del campionato insieme ad altre, in avanti hanno giocatori di qualità e dietro sono una squadra solida che subisce poco. Fino alla fine secondo me si giocherà il primo posto”.


💬 Commenti