header logo

Sonego va ai quarti di finale agli ATP di Marrakech

Lorenzo Sonego ha raggiunto i quarti di finale al “Grand Prix Hassan II” (ATP 250) a Marrakech, in Marocco. Il 28enne torinese, numero 61 del ranking e quarto favorito del seeding, ha debuttato direttamente al secondo turno, superando l’indiano Sumit Nagal in una partita combattuta. Il punteggio finale è stato 1-6, 6-3, 6-4 in favore di Sonego, che ha impiegato due ore e 19 minuti per la vittoria.

Non avevo ancora giocato sulla terra battuta finora, è stato un match duro. Sono contento di essere nei quarti a Marrakech. Lui è un avversario davvero difficile da affrontare: dal secondo set ho cercato di essere più aggressivo e soprattutto ho servito molto meglio. Marrakech è un bel posto, mi piace giocare qui. Ci sono tanti italiani, il pubblico è stato molto caldo.

Lorenzo Sonego, dopo la separazione dallo storico coach “Gipo” Arbino, ha affrontato il suo primo match. Nel precedente incontro con il 26enne indiano Sumit Nagal, disputato al primo turno del torneo “500” a Dubai lo scorso febbraio, Sonego aveva vinto in tre set. Tuttavia, nel match attuale, Sonego ha iniziato male, ma ha gradualmente migliorato le sue prestazioni.

Dopo un primo set difficile, Sonego ha ridotto notevolmente gli errori gratuiti e ha migliorato il suo servizio. Nel set decisivo, nonostante l’opposizione dell’indiano, Sonego è riuscito a strappare il servizio all’avversario e a chiudere la partita con un punteggio di 6-4. Ora si prepara per i quarti di finale, dove affronterà il vincitore tra Matteo Berrettini e Jaume Munar.

Flavio Cobolli fuori dagli ATP di Marrakech 

Flavio Cobolli, il giovane tennista romano, ha vissuto una giornata difficile nell’ATP 250 di Marrakech. Dopo un inizio promettente, ha affrontato Pavel Kotov, il russo numero 68 del ranking. Nonostante Cobolli avesse vinto tutti e tre i precedenti incontri contro Kotov, questa volta è stato un incontro combattuto.

Nel primo set, Cobolli ha faticato e ha perso per 6-1. Tuttavia, nella seconda frazione, il romano è riuscito a entrare in partita. Ha avuto diverse opportunità, inclusi due break point nell’ottavo game e un set point nel decimo. Nel tie-break, Cobolli è stato avanti 5-3, ma ha poi perso tutti i successivi quattro punti, compreso un diritto steccato sul match point. Alla fine, Kotov ha vinto per 7-6 (5) dopo quasi due ore di gioco.

Nonostante la sconfitta, Cobolli ha dimostrato di essere un talento promettente e avrà altre opportunità per brillare nei prossimi tornei. Le giornate difficili fanno parte del gioco, e il giovane tennista romano avrà sicuramente altre occasioni per riscattarsi.

Matteo Berrettini batte Munar e vola ai quarti di finale contro Lorenzo Sonego

Il 27enne romano è tornato sui campi tre settimane fa a Phoenix dopo 7 mesi di stop. Ieri l'esordio a Marrakech che lo ha visto prevalere in due set sul neo kazako Shevchenko, n.56 del ranking e 6 del seeding.

Oggi invece è riuscito a superare lo spagnolo Jaume Munar dopo un match faticosissimo fino col risultato di 6-4, 4-6 e 6-3. La vittoria lo proietta ai quarti di finale dove incontrerà il connazionale Sonego.

Ranking ATP, 1000 punti separano Djokovic da Sinner: vedi la classifica
Questa la classifica aggiornata dopo gli ATP di Miami vinti da Jannik Sinner. Il tennista altoatesino è ad un passo dal...

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
Il Ministro dello Sport: “Vi spiego come funzionerà la Carta dei doveri per i calciatori”