SEGUICI SU TWITCH

VICE PRESIDENTE

Liguori: "Ai play off dobbiamo migliorare il nostro rendimento interno. Ai tifosi dico..."

Scritto da Andrea Sperti  | 

Corrado Liguori, vice presidente del Lecce, ieri è stata ospite della trasmissione Piazza Giallorossa ed ha fatto il punto della situazione sul cammino dei salentini fino a questo momento.

2 STAGIONI IN UNA – “Finito un campionato è tempo di analisi e le analisi si fanno con i numeri. Il campionato del Lecce lo divido in due parti, il rendimento fuori casa e quello interno. La nostra stagione è stata come Dottor Jekyll e Mr Hyde. Se avessimo avuto in casa lo stesso rendimento avuto avuto in trasferta, non staremmo qui a parlare di playoff. L’auspicio è che il mister, ad una settimana dalla prima gara dei playoff, trovi una soluzione a questo problema. Diciamo che è importante ritrovare il Via del Mare”.

CALO - “A Monza hai dominato il secondo tempo e a Empoli ieri non hai fatto male. Se tu avessi vinto con il Cittadella e Reggina sarebbe stato diverso. Il nostro rendimento in trasferta è stato eccezionale e abbiamo dominato. Manca una settimana ai playoff e dobbiamo migliorare il rendimento interno e mantenere quello esterno, solo così potremmo vincere i playoff. In casa, invece, siamo stati la seconda peggior difesa e hai vinto solo sei partite su 19”.

CONTINUITÀ - “Questo campionato ha detto che ci sono stati dei momenti particolari e delle escalation, forse le due squadre più continue sono state Empoli e Salernitana. Chievo, Spal e Cittadella sono state per un periodo prime in classifica. Noi sicuramente abbiamo pagato il dazio all’inizio del campionato e poi non dimentichiamoci che le squadre retrocesse pagano sempre un dazio insormontabile”.

CAMPIONATO – “A livello di continuità Empoli e Salernitana sono state le più continue, mentre le altre squadre, noi compresi, abbiamo avuto una classifica altalenante, siamo stati secondi ma anche ottavi. Dispiace, per come è andata, venivamo da sei vittorie di fila, perdi con la Spal, e poi vinci a Vicenza, quella vittoria non ci ha fatto esultare. Poi, c’è stata la sosta e dopo il Cittadella, da allora in poi si sa com’è andata”.

FUTURO – “Stiamo giocando con dei giocatori giovani Gallo, Rodriguez e abbiamo perso Listkowski. Abbiamo costruito tanto, anche a livello di settore giovanile”.

US LECCE PROGRAM – “Il fatto di non poter vedere la squadra del cuore e vedere che i ragazzi video-chiamano i tifosi è molto importante. Abbiamo organizzato dei contest e ringrazio l’ufficio marketing per questo. Ora inizieremo le consegne delle maglie personalizzate prima ai residenti di Lecce e poi fuori Lecce, ma anche a domicilio”.

PLAYOFF – “Inizia un nuovo campionato ed è normale che come tale impone una concentrazIone altissima. Cerchiamo di evitare gli errori fatti in campionato e di fare bene le cose fatte bene. Venezia o Chievo? Le abbiamo già incontrate, sono partite molto difficili. C’è una variabile importante gare molto ravvicinate e questa variabile si unisce al fatto del tour de force fatto alla fine del campionato. Bisogna cercare di sfruttare i piccoli vantaggi che abbiamo, ovvero due risultati possibili su tre. La società e i giocatoti non vogliono salire? Non siamo masochisti e non è così. Basterebbe vedere cosa passiamo quando perdiamo un partita per capire che non è così”. 

TIFOSI – “Ai tifosi dico che faremo i playoff con grande energia ed entusiasmo, ma una cosa è certa abbiamo costruito tanto e il nostro futuro è roseo”.

LEGGI ANCHE: Ds Salernitana: “Noi non inferiori a Lecce e Monza. Play-off? In A andrà una sorpresa"


💬 Commenti