header logo

Ancora una manciata di ore separano Lecce e Napoli, che questo pomeriggio scenderanno in campo allo Stadio Via del Mare, per il settimo turno di campionato. 

Le due squadre si affrontano con gli stessi punti in classifica, ben 11, frutto di 3 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta. 

I giallorossi, allenati da mister D’Aversa, sono reduci dalla sconfitta di Torino contro la Juventus, decisa da un gol di Milik per i bianconeri nella ripresa mentre i partenopei, Campioni d’Italia, da un convincente 4-1 contro l’Udinese nella partita giocata al “Maradona”. 

Per i bookmakers, anche questa volta, è tempo di pronostici e in particolare per quanto riguarda il dato relativo al primo marcatore dell’incontro.

Per i salentini, con una quotazione pari a 4,00 è stato confermato Nikola Krstovic. Il bomber montenegrino non va a segno dallo scorso 17 settembre, quando realizzò il rigore del momentaneo vantaggio contro il Monza nella sfida dell’U-Power Stadium terminata con il risultato finale di 1-1. Sono due le partite consecutive senza essere stato registrato nel tabellino dei marcatori e quella contro il Napoli, davanti ai propri tifosi, potrebbe essere l’occasione giusta per tornare a segno e regalare un successo ai propri compagni contro un avversario, dal canto suo, tanto ostico e complesso da battere. 

Per il Napoli, invece, con una quotazione pari a 2,00 è stato scelto Victor Osimhen. Per il centravanti nigeriano, sicuramente, le ultime ore in maglia azzurra non sono state delle più piacevoli da ricordare da quando è Italia ma nonostante ciò non ha perso brillantezza e capacità in quello che gli riesce meglio: fare gol. Nell’ultimo turno di campionato è andato a segno, portandosi a quota 4 nella classifica marcatori. Lo scorso anno, con 26 reti, è stato il capocannoniere della stagione e uno dei migliori, se non il migliore, talenti dell’intera competizione. Quella di oggi contro i salentini, sarà l’ennesima occasione per dimostrare al meglio il proprio straordinario valore, provando a lasciarsi alle spalle o quantomeno a non pensare per almeno 90 minuti alle ultime vicissitudini che lo stanno attorniando. 

Lecce-Sassuolo, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"