MEDIA VITTORIE

2 vittorie consecutive per alzare la media: la rivincita di Marco Baroni

Scritto da Andrea Sperti  | 

Per tanti giornate, soprattutto quando non arrivavano i risultati, abbiamo sentito sciorinare, dagli esperti di calcio nostrani, i dati relativi alle poche vittorie in Serie A di mister Marco Baroni. Il tecnico dei salentini, infatti, prima dei due successi consecutivi contro Atalanta e Sampdoria, aveva vinto solo 5 gare su 47 panchine nel massimo campionato italiano.

A dire il vero, il suo impatto con la Serie A non è stato dei migliori dato che ha subito un esonero a Benevento senza conquistare nemmeno un punto con i sanniti. La formazione campana non aveva una rosa all’altezza della Serie A ed ha pagato l’inesperienza a quel campionato di tutte le componenti, compreso l’allenatore.

Dopo l’avventura di Benevento, Baroni ha accettato la panchina del Frosinone a stagione in corso. Con i ciociari è andata sicuramente meglio rispetto alla prima volta in A ma il suo arrivo non è comunque bastato per salvare la formazione gialloblù, che è retrocessa pur fornendo prestazioni di livello soprattutto fuori casa.

La scorsa estate, infine, Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera hanno deciso di dare fiducia a questo tecnico anche nella massima serie, nonostante il suo curriculum non fosse esaltante. Hanno premiato il lavoro dell’allenatore toscano ed intuito la voglia di riscatto che aveva.

In questa stagione ha vinto 3 partite e conquistato 15 punti in 15 partite. Finalmente un rendimento all’altezza delle sue capacità, finalmente una squadra costruita da lui e per lui, che gioca con un’identità precisa ed esprime i dettami tattici del suo mister.

Alla ripresa Baroni proverà a migliorare ancor di più la media di 0.67 punti a partita. Sarà fondamentale vincere almeno una decine di gare per garantirsi la permanenza nella massima serie, un traguardo che renderebbe merito a Baroni e che gli permetterebbe di diventare a tutti gli effetti un allenatore da Serie A.