header logo

Domenico Criscito, storico ex difensore del Genoa e attuale allenatore dell'Under 14 rossoblù, ha parlato a Il Secolo XIX dell'inizio di stagione del Grifone: "Ho molta fiducia per il futuro, vedo tanti segnali positivi. La rosa è forte, a Torino e Lecce non meritava di perdere. Ha fatto punti con Lazio e Napoli, ora c'è la Roma, un bell'ostacolo. Ma Gila è bravo, sa quello che fa".

Criscito vedrà dal vivo la partita del Ferraris: "Sarò allo stadio, penso proprio che sarà un bella sfida. Nei giallorossi occhio a Lukaku, una forza della natura: impegna da solo almeno due difensori... Quando i miei ragazzi però mi chiedono chi è il più forte che abbia mai affrontati non ho dubbi e rispondo sempre Zlatan Ibrahimovic".

Criscito, la carriera

Con la stagione 2022/2023 di Serie B si chiude la carriera da calciatore professionista di Mimmo Criscito, che rimarrà comunque nel calcio.

Insieme alla stagione 2022/2023, si è chiusa anche la carriera di Mimmo Criscito. Dopo la 38esima gara della B, contro il Bari, il difensore ha annunciato l'addio al Genoa e al calcio giocato.

In scadenza contrattuale con il Genoa il 30 giugno, da luglio Criscito sarà ufficialmente un ex calciatore.

Dopo una carriera in cui ha vinto diversi trofei in terra russa e ha partecipato a Mondiali e Champions League, Criscito ha detto basta: per una nuova fase.

Cosa fa ora Criscito

L'allenatore nel settore giovanile del Genoa. Come annunciato nel giorno dell'addio al calcio, Criscito non ha intenzione di lasciare il suo amato calcio, ma continuerà in tale mondo in qualità di tecnico.

Partirà dai giovani, per poi provare ad avere una carriera d'alto profilo tra i grandi.

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"