Bereszynski: "Contro il Lecce non possiamo sbagliare"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Bartosz Bereszynski, difensore della Sampdoria, ha parlato ai microfoni del sito ufficiale del club blucerchiato, presentando la sfida contro il Lecce come una gara da non poter sbagliare.

La compagine allenata da Stankovic, infatti, sta vivendo un periodo molto delicato della sua stagione ed ora ha bisogno di una scossa prima della sosta, per rimanere in scia dei giallorossi.

Ecco di seguito le sue parole: 

"Contro il Torino è stata una sconfitta pesantissima. Avevamo sensazioni buone prima della partita, ma è finita così. Con in nostri tifosi che sono venuti fino a qui per tifare fino alla fine. E' difficile, però dobbiamo pulire la testa al più presto perché sabato c'è una partita che per noi è fondamentale. E' una finale e non possiamo sbagliare. Non c'è più tempo per sbagliare. Prendiamo questa sconfitta di oggi da uomini e da domani mattina cominciamo a lavorare per preparare la partita di sabato.

Abbiamo tanti giocatori di esperienza ed in questi momenti noi dobbiamo dare una mano agli altri. Non possiamo sbagliare, non c'è più niente, più scuse ne parole. Dobbiamo andare sul campo sabato e fare tutto il possibile per ottenere i tre punti perché non c'è altra strada, la matematica è facile; loro sono a dodici punti, noi a sei, non la possiamo sbagliare".

Il Lecce dovrà essere consapevole di trovare un clima infuocato, contro una squadra che proverà in tutti i modi ad ottenere i tre punti. Di sicuro la Sampdoria partirà forte per provare a passare in vantaggio, lasciando però qualche spazio alla compagine di Baroni, che dovrà essere abile nello sfruttare le ripartenze.

Uscire con un risultato positivo da Marassi sarebbe fondamentale per chiudere al meglio questa stagione e prepararsi bene in vista del ritorno in campo previsto per il prossimo 4 gennaio al Via Del Mare contro la Lazio.