GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
CONTRO DI NOI

Serie C, B o A non fa differenza: Ciofani vede il Lecce e segna

Scritto da Andrea Sperti  | 

9 partite disputate. 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, con 4 gol all’attivo. Si, vi abbiamo appena descritto il bilancio di Daniel Ciofani, attaccante della Cremonese, contro il Lecce.

I tifosi giallorossi lo conoscono bene per averlo visto all’opera già circa 9 anni fa, in quel Frosinone che poi ha, di fatto, tolto la Serie B al Lecce di Lerda. L’attaccante classe ’85 in quella stagione ha guidato i ciociari fino alla finale play off, vinta poi proprio contro i salentini. In quella doppia sfida Ciofani non ha trovato la via del gol, eppure in quella stagione ha deciso il discusso match d’andata con una doppietta, tra le polemiche per il discutibile arbitraggio del Signor Abisso.

Dopo quella stagione turbolenta e triste per i tifosi del Lecce, le strade di Ciofani e dei giallorossi si sono incrociate nuovamente lo scorso anno, con l’attaccante che ha segnato al Via Del Mare il gol del momentaneo pareggio della Cremonese, nella sfida vinta poi dalla truppa di Baroni per due a uno nel finale grazie all’autogol di Okoli.

Ieri, infine, a 37 anni suonati, il centravanti originario di Avezzano ha trasformato con assoluta freddezza il calcio di rigore conquistato da Okereke, portando in vantaggio i suoi ad inizio match.

Daniel Ciofani, quindi, ha segnato al Lecce in tutte e tre le categorie del professionismo italiano e questo rappresenta certamente un record difficilissimo da battere per chiunque. La sua carriera ha avuto una netta svolta proprio grazie alla promozione con i ciociari della quale parlavamo sopra ed ora si diverte ad essere decisivo in Serie A con la maglia della Cremonese. 

Per Alvini non è la prima scelta ma in caso di necessità sa di poter contare su di lui. A Lecce ha deciso di schierarlo per dare fisicità al reparto e Ciofani l’ha premiato con un gol. Del resto quando vede il Lecce segna sempre.