header logo

Massimo Grillo, agente di Assan Ceesay, ha parlato ai nostri microfoni in diretta su Twitch (CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA).

BILANCIO DELLA STAGIONE - “Non abbiamo ancora visto il vero Ceesay. Mi ha detto che è parzialmente contento di questa stagione. Ha fatto 6 gol e potenzialmente poteva arrivare a 8, ma se si guarda dietro è ai livelli realizzativi di Jovic e più o meno vicino a Milik, attaccanti di livello che giocano in squadre con una potenza offensiva diversa. Siamo comunque abbastanza soddisfatti come primo anno in Italia”.

STAFFETTA - “Quando un attaccante non ha continuità può andare in difficoltà. Ha avuto il suo periodo peggiore tra gennaio e febbraio, ha avuto anche un problema al ginocchio. Poi ha fatto un gol spettacolare a Bergamo, che ha cambiato l'inerzia della sua stagione. Ha giocato il 53% di minuti della stagione, siamo abbastanza soddisfatti vedendo i numeri".

CRITICHE - “Per fortuna ha abbastanza esperienza. Poteva essere dispiaciuto per le critiche all'attacco, ma era più preoccupato per Colombo, che è giovane. È stato uno dei primi ad abbracciare Colombo dopo il gol al Monza. Se poi vediamo i numeri, alla fine la coppia di attacco del Lecce ha fatto gli stessi numeri di quella della Fiorentina, più gol del Monza. Mi sembrano numeri soddisfacenti”.

COMPITI OFFENSIVI - “Le sue caratteristiche le conosciamo ormai tutti. Diciamo che un attaccante va in difficoltà se deve difendere la palla spalle alla porta su lancio lungo dal portiere. Non si può dare la colpa a Baroni, nel campionato si vivono momenti in cui si mette in difficoltà un giocatore per salvaguardare gli interessi della squadra.
Sono un po' mancate le verticalizzazioni. Ricordo un Salernitana-Lecce, gol spettacolare".

CORVINO - “Ho un ottimo rapporto, è stata una trattativa molto semplice. Faccio fatica a capire come si faccia a contestarlo. Il Lecce in fin dei conti non è mai stato nelle ultime 3, un risultato eccezionale. Per me Corvino ha fatto un miracolo. Se hai calciatori che gli piacciono, poi, il rapporto è semplicissimo. Trattative future? Al momento nulla".

FUTURO - “Mi sono sentito con Corvino e Trinchera prima di Lecce-Bologna, ma non abbiamo affrontato il discorso. Ha un altro anno di contratto con opzione. Per me rimane a tutti gli effetti a Lecce. Abbiamo discusso di quello che si poteva migliorare come.. gli scarpini! (ride, ndr). Mi sono arrabbiato dopo Milan-Lecce, avevo visto che il campo era molto scivoloso: ha sbagliato gli scarpini. Con lo Spezia invece si è piantato con i tacchetti. D'ora in poi avremo massima attenzione".

locandina open day
locandina open day
"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"

💬 Commenti