header logo
Live Reaction Event con Pianetalecce al Pipa
Live Reaction Event con Pianetalecce al Pipa

Amazon, il colosso dell'e-commerce e dello streaming, è interessato ad acquisire un pacchetto dei diritti televisivi della Serie A per il triennio 2024-2027. Lo ha rivelato il quotidiano La Repubblica, secondo cui Amazon avrebbe presentato una manifestazione di interesse alla Lega Serie A per partecipare alla gara che si terrà nei prossimi mesi.

Amazon sarebbe interessata al pacchetto B, che comprende i diritti esclusivi di tre partite su dieci per ogni giornata di campionato, da trasmettere sulla sua piattaforma Prime Video. Si tratta dello stesso pacchetto che attualmente è in mano a Sky, che paga 263 milioni di euro a stagione per trasmettere le partite su satellite e digitale terrestre.

Amazon potrebbe essere un avversario temibile per Sky, che ha già perso il pacchetto principale a favore di DAZN nel 2021. Il gigante americano ha già dimostrato il suo interesse per il calcio italiano, acquisendo i diritti di 16 partite della Champions League per il quadriennio 2021-2024 e i diritti di alcune partite della Serie B per la stagione in corso.

La Lega Serie A spera di raccogliere almeno 1,15 miliardi di euro a stagione dalla vendita dei diritti domestici della Serie A per il prossimo triennio, in linea con l'attuale accordo con DAZN e Sky. Tuttavia, il mercato dei diritti TV del calcio è in fase di trasformazione, a causa della crisi economica provocata dalla pandemia e dell'ascesa dei servizi di streaming online.

La Lega Serie A dovrà anche affrontare la questione della ripartizione dei ricavi tra i club, che ha creato tensioni e divisioni negli ultimi mesi. Alcuni club, come Juventus, Inter e Milan, vorrebbero una maggiore autonomia nella gestione dei propri diritti, mentre altri club vorrebbero mantenere il sistema attuale basato sulla solidarietà tra le squadre.

Diritti TV della Serie A: come oggi Sky e DAZN si dividono le partite fino al 2024

La Serie A ha concluso l'ultima vendita dei diritti televisivi domestici per il triennio 2021-2024, assegnando a Sky e DAZN i due pacchetti in palio per la trasmissione delle partite del campionato italiano. Si tratta di uno dei mercati più importanti e contesi per il calcio italiano, che genera circa 1,3 miliardi di euro a stagione.

Il pacchetto principale a DAZN

La novità più rilevante è stata l'assegnazione del pacchetto principale a DAZN, il servizio di streaming sportivo che ha battuto la concorrenza di Sky, l'emittente storica della Serie A. DAZN ha offerto 2,5 miliardi di euro per il diritto esclusivo di trasmettere sette partite su dieci per ogni giornata di campionato, sulla sua piattaforma Si tratta di un investimento molto elevato per DAZN, che ha puntato forte sulla Serie A per aumentare il suo bacino di abbonati e consolidare la sua presenza nel mercato italiano.

DAZN ha stretto un accordo tecnologico e distributivo con Telecom Italia (TIM) per garantirsi una maggiore copertura e qualità del segnale. TIM copre più del 40% dei pagamenti annuali dovuti da DAZN alla Serie A, secondo un documento visto da Reuters, puntando sul calcio per promuovere i suoi servizi di banda ultra-larga e pay-TV.

Il pacchetto secondario a Sky

Sky si è aggiudicata il pacchetto secondario, che comprende il diritto non esclusivo di trasmettere tre partite su dieci per ogni giornata di campionato, su satellite e digitale terrestre. Sky ha offerto 263 milioni di euro a stagione per il pacchetto, accettando di ritirare il ricorso legale contro l'assegnazione del pacchetto principale a DAZN. Sky aveva contestato la regolarità della gara indetta dalla Lega Serie A, sostenendo che non rispettava le norme sulla tutela della concorrenza.

Sky ha subito una battuta d'arresto rispetto al precedente accordo con la Serie A, in cui deteneva il pacchetto principale con 266 partite a stagione. Tuttavia, Sky potrà continuare a offrire ai suoi abbonati una copertura ampia e qualificata del calcio italiano, oltre ad altre competizioni sportive come la Formula 1, il motociclismo e il golf.

 

Leggi di più su 👇🏻

⏺️ Serie A, arriva la rivoluzione? Pronti a vendere dei nuovi pacchetti: come funzionano i diritti audio del VAR e degli arbitri

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"

💬 Commenti